February 12, 2018 / 2:45 PM / 6 months ago

Acsm-Agam, rischio opa c’è, ma titolo sarà comunque quotato - Valotti

MILANO, 12 febbraio (Reuters) - Sulla fusione per incorporazione in Acsm-Agam (di cui A2A detiene il 24%) di Aspem Varese (A2A al 90%), Azienda Energetica Valtellina e Valchiavenna (A2A al 9,4%), Acel Service, Aevv Energie e Lario Reti Gas incombe il rischio Opa da parte di A2A e degli altri comuni che avranno la maggioranza, anche se l’operazione non è a rischio e c’è l’impegno a lasciare il titolo quotato in Borsa.

Lo ha detto il presidente di A2A, Giovanni Valotti, a margine di un evento a Milano.

“Il prossimo passo sarà l’espressione dei consigli comunali, quasi un centinaio i comuni interessati all’operazione, che devono approvare il progetto di fusione. Credo che questo avverrà fra fine febbraio e inizio marzo. Poi l’assemblea straordinaria e quindi via libera dell’Antitrust”, ha spiegato il manager, che ha aggiunto: “I consigli sono i passi decisivi: a breve si pronuncerà Sondrio, poi Monza, Lecco, Varese e Como”.

Alla domanda se non ci sia un rischio d’opa nel caso in cui l’operazione in assemblea non fosse approvata dalla maggioranza delle minoranze presenti, Valotti ha detto: “Tecnicamente sì, ma anche se ci fosse non creerebbe problemi. Se sarà necessaria per vincoli normativi la faremo”.

In caso di opa c’è comunque l’impegno a ricostruire il flottante e a tenere il titolo quotato. “L’opa non ci preoccupa. L’operazione è chiusa perché c’è già stato l’ok da parte della maggioranza dei comuni; se poi la maggioranza delle minoranze voterà a favore ci sarà il via libera definitivo. Se questo non succederà, faremo l’opa che andrà in parallelo all’operazione. Quindi i tempi non cambiano”, ha detto.

La tempistica prevede che il nuovo gruppo sia operativo dal secondo semestre 2018.

A operazione conclusa l’assetto azionario della nuova Acsm-Agam sarà il seguente: A2A deterrà il 38,91% del capitale sociale, Lario Reti Holding il 23,05%, il Comune di Monza il 10,53%, il Comune di Como il 9,61%, il Comune di Sondrio il 3,30% e il Comune di Varese l’1,29%. Si prevede che il flottante si ridurrà ad una percentuale nell’ordine del 13%.

Avendo questo soci oltre il 30% del capitale sarebbero tenuti a lanciare l’opa al prezzo di 2,47 euro per azione che sarà evitata con il meccanismo del “whitewash”.

(Giancarlo Navach)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below