February 10, 2018 / 10:56 AM / 9 months ago

Banche, avanti con riduzione Npl, Bcc devono attuare riforma interamente -Visco

VERONA, 10 febbraio (Reuters) - La riduzione dei crediti deteriorati da parte delle banche italiane deve proseguire approfittando della fase favorevole del ciclo economico. Allo stesso modo è urgente continuare nella riduzione dei costi e nel recupero della redditività, anche con operazioni di aggregazione.

Esigenze che sono particolarmente pressanti nel credito cooperativo, dove la riforma varata nel 2016 va attuata nella sua interezza.

E’ il messaggio agli operatori finanziari riuniti al congresso Assiom Forex del governatore di Banca d’Italia, Ignazio Visco.

Sulle Bcc il governatore premette che i coefficienti patrimoniali continuano a essere più alti delle altre banche, ma queste banche hanno oggi un’incidenza degli Npl maggiore di due punti percentuali alla media del sistema. “con tassi di copertura significativamente minori”.

I due futuri campioni del settore, Iccrea e Cassa Centrale Banca, che dovrebbero aggregare in due gruppi le Bcc, devono predisporre “adeguati piani di rafforzamento del capitale, da attivare in caso di necessità”.

Una buona parte dell’intervento è dedicata allo spinoso tema dei crediti deteriorati, settore in cui ci sono ampi spazi per migliorare l’efficienza del processo di gestione e recupero delle sofferenze, secondo Visco. “Una gestione più attiva può anche favorire il rientro in bonis di una larga parte delle inadempienze probabili”, pari alla metà dei prestiti deteriorati.

La riduzione degli Npl va ottenuta con interventi che tengano conto delle condizioni di partenza, siano sostenibili e non producano effetti proclicici, dice Visco mostrando netto apprezzamento per la proposta Ue di istituire bad bank nazionali, anche con il supporto pubblico.

Un aiuto viene anche dalla recente introduzione del principio contabile Ifrs9 “occasione da cogliere per innalzare le svalutazioni” e fornire sviluppo al mercato degli Npl. Il nuovo principio, nella fase transitoria cosidetta ‘first time adoption’ consente di fare svalutazioni di Npl senza effetti sul conto economico ma sullo stato patrimoniale in cinque anni.

Tuttavia, una profonda revisione dei modelli di operatività delle banche in Italia e in Europa è indispensabile, nota il governatore.

Visco cita, fra gli elementi da tenere in considerazione, interventi normativi, la competizione nel mercato del risparmio gestito, i necessari investimenti nelle nuove tecnologie digitali, per ora contenuti.

(Paola Arosio)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below