February 9, 2018 / 12:44 PM / 6 months ago

PUNTO 1-UnipolSai, in 2017 utile 537 mln, dividendo sale a 0,145, per Unipol cedola resta a 0,18

(Aggiunge dettagli da conference call)

MILANO, 9 febbraio (Reuters) - Unipolsai ha chiuso il 2017 con un utile netto consolidato di 537 milioni di euro, in crescita di 1,8% sull’anno precedente dopo il piano di ristrutturazione del comparto bancario del gruppo Unipol Banca, che ha comportato un impatto negativo di 112 milioni sulla compagnia assicurativa.

Lo dice una nota della società che, per l’esercizio, propone la distribuzione di un dividendo di 0,145 euro, in miglioramento del 16% sul 2016.

La raccolta diretta assicurativa per l’anno si attesta a 11,1 miliardi (-11,4%), di cui 7,4 miliardi nei Danni (+1,9%) e 3,7 miliardi nel Vita (-29,7%)

Il combined ratio è al 97,2% (95,9% lavoro diretto) da 96,5% dello stesso periodo del 2016.

Sul fronte patrimoniale il Solvency ratio consolidato basato sul capitale economico è 206% da 212% del 2016. La controllante Unipol ha realizzato nel 2017 una perdita netta di 169 milioni da un utile di 535 milioni del 2016, risentendo dell’effetto negativo del piano di risutrutturazione di Unipol Banca per 824 milioni banca.

Escludendo gli effetti one-off, Unipol chiude l’esercizio con un utile netto consolidato di 655 milioni da 535 dell’anno precedente.

La holding ipotizza la distribuzione di un dividendo stabile a 0,18 euro.

A fine anno il gruppo aveva liquidità per 1,4 miliardi. “L’abbiamo sempre mantenuta per darci flessibilità finanziaria utile per qualsiasi tipo di operazione interessante e per il funding”, ha commentato l’AD Carlo Cimbri durante la call sui risultati.

Nel corso della call Cimbri ha anche confermato il progetto di portare le quote (63,4%) detenute in Arca Vita e Arca assicurazioni sotto UnipolSai. “Nell’arco di un anno avviene. Non so se nel primo semestre o nei primi nove mesi”.

Quanto alla banca, ripulita dalle sofferenze finite nella bad bank UnipolReC, Cimbri ha ribadito che è potenzialmente aggregabile. Ma “bisogna vedere con quali soggetti. Oggi sul mercato ci sono situazioni che non hanno la stessa pulizia di bilancio”.

Quindi, ha proseguito, come azionisti bisogna riflettere attentamente prima di aggregarla a un’altra realtà che non ha seguito stesso processo. “Siamo attenti osservatori, bisogna vedere se troveremo partner adeguati come profilo di rischio a quello che ha Unipol banca”.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below