February 8, 2018 / 7:28 AM / 9 months ago

BORSE ASIA-PACIFICO in leggero rialzo nonostante timori inflazione

 INDICI                        ORE  8,07    VAR %    CHIUS. 2017
 ASIA-PAC.                     567,34       0,21     569,62
 TOKYO                         21.890,86    1,13     22.764,94
 HONG KONG                     30.431,04    0,36     29.919,15
 SINGAPORE                     3.399,58     0,47      3.402,92
 TAIWAN                        10.528,52    -0,22    10.642,86
 SEUL                          2.407,62     0,46     2.467,49
 SHANGHAI COMP                 3.262,15     -1,42    3.307,17
 SYDNEY                        5.890,70     0,24     6.065,10
 MUMBAI                        34.511,91    1,26     34.056,83
    8 febbraio (Reuters) - Le borse dell'area Asia-Pacifico segnano oggi un
leggero rialzo, dopo essersi avvicinate in corso di seduta ai minimi da sei
settimane sempre sui timori di una crescente inflazione.
    ** L'indice MSCI, che non comprende la borsa giapponese,
alle 8,10 circa guadagna lo 0,2%. TOKYO ha chiuso in rialzo dell'1,1%.
    ** I leader del Congresso Usa hanno raggiunto un accordo sul bilancio per
aumentare la spesa governativa di almeno 3.000 miliardi di dollari, in uno dei
rari momenti di spirito bipartisan che dovrebbe evitare lo shutdown
dell'amministrazione federale ma anche ampliare fortemente il deficit.
    ** "La portata dell'aumento della spesa è più ampia di quello che i mercati
si attendevano solo pochi mesi fa. Avrà un grosso impatto come il taglio
fiscale. Dato che i mercati non l'hanno ancora prezzata, i titoli di Stato Usa
potrebbero essere venduti ancora per una settimana circa", dice Tomoaki
Shishido, fixed income analyst di Nomura Securities.
    ** Insieme alla spinta economica attesa dal taglio delle tasse programmato
dal presidente Donald Trump, l'aumento del deficit della spesa pubblica potrebbe
surrisdcalare la crescita economica americana, già forte, e accelerare
l'inflazione a livelli che non si vedevano da oltre un decennio. Questi timori
hanno fatto calare lievemente i rendimenti dei titoli del Tesoro Usa a 10 anni,
oggi a 2,813%, sotto il picco da quattro anni del 2,885% toccato lunedì.
    ** Il dollaro è stabile, l'euro è vicino ai minimi da due settimane. In calo
anche i metalli preziosi e il petrolio, dopo l'aumento delle scorte Usa e un
incremento record nella produzione.
    ** SHANGHAI perde l'1,4% sull'onda della vendita delle blue chip,
nonostante le importazioni e le esportazioni a gennaio abbiamo superato le
attese dei mercati; HONG KONG guadagna invece lo 0,3%, grazie ai comparti
dell'energia e dell'IT. Prada guadagna l'1,9%.
    ** SYDNEY ha chiuso in rialzo grazie ai titoli finanziari, trainati
dall'aumento die profitti della National Australia Bank.
    ** MUMBAI è in rialzo dopo sette sedute in perdita, grazie al
recupero dei titoli più importanti. L'indice Bse ha perso complessivamente quasi
il 6% nel corso di sette sedute negative.
    ** SEUL è rimbalzata dopo quattro giorni in ribasso, SINGAPORE
 guadagna lo 0,5% quasi al termine di una seduta negativa mentre TAIWAN
, ha perso lo 0,2%.
    
     
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana  con quotazioni, 
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon  la
parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
    
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below