February 5, 2018 / 1:33 PM / 4 months ago

PUNTO 1-Creval, utile netto trim4 a 70,8 mln, Cet1 sale al 10,6%, mercato apprezza

(Aggiunge atri dettagli, andamento titolo, commento analista)

MILANO, 5 febbraio (Reuters) - Credito Valtellinese ha chiuso il 2017 con una perdita netta di 332 milioni di euro e un Cet1 al 10,6% in attesa dell’aumento di capitale da 700 milioni volto a risolvere definitivamente la questione degli Npl.

Nel solo quarto trimestre la banca ha realizzato un utile netto di 70,8 milioni “in linea con gli obiettivi di recupero della profittabilità sottostanti al piano industriale”, si legge in una nota.

L’utile dell’ultimo trimestre ha sorpreso positivamente il mercato spingendo al rialzo il titolo a Piazza Affari, anche se un analista fa notare che il risultato beneficia in gran parte delle plusvalenze generate dal trading sui titoli in portafoglio.

Segnali incoraggianti provengono anche dalla riduzione del profilo di rischio e dal miglioramento del Cet1 che a fine dicembre torna sostazialmente ai livelli di giugno dopo un calo al 9,4% a settembre.

“Il miglioramento è tuttavia dovuto alla riduzione degli Rwa sia per la riduzione dell’expected loss che per il calo degli impeghi”, spiega l’analista.

Poco dopo le 14,00 Creval segna un rialzo del 4,77% a 11,148 euro in decisa controtendenza rispetto al settore bancario italiano che perde l’1,78%.

Da inizio anno, il titolo dell’istituto valtellinese ha perso l’8% circa e dall’annuncio della maxi-ricaptalizzazione, a inizio novembre scorso, oltre il 60%. Ai prezzi attuali Creval capitalizza 118 milioni di euro circa.

COVERAGE NPL SALE AL 45,3%

Nel corso dell’anno sono state effettuate rettifiche di valore su crediti e altre attività finanziarie per 405 milioni, di cui 31 milioni legati al Fondo Atlante e 185 milioni per le nuove policy di valutazione dei deteriorati che hanno portato a un aumento delle coperture complessive al 45,3% dal 41,5% del 2016.

Lo stock dei crediti deteriorati lordi si è ridotto a 4 miliardi a fine 2017 dai 5,4 miliardi del 2016 con un Npl ratio lordo al 21,7%, grazie alle cessioni effettuate, principalmente la cartolarizzazione di sofferenze per 1,46 miliardi con l’utilizzo della Gacs (progetto Elrond) perfezionata a luglio.

In particolare, le sofferenze lorde sono pari a 1,75 miliardi circa, coperte al 62,3%, mentre le inadempienze probabili sono 2,16 miliardi, coperte al 33,6%. Gli scaduti ammontano a 112 milioni.

Il piano industriale al 2020, che fa perno sull’aumento di capitale che nelle attese dovrebbe partire a metà mese, prevede nuove cessioni complessive per 2,2 miliardi circa, da effettuare in larga parte quest’anno.

L’obiettivo è di arrivare a fine piano ad un Npe ratio lordo del 9,6% dopo un calo al 10,5% alla fine di quest’anno e un Cet1 dell’11,6% senza includere il potenziale impatto della validazione dei modelli Airb grazie ai quali il coefficiente sul capitale potrebbe salire oltre il 12%.

Tornando ai conti del 2017 il margine di interesse si attesta a 392 milioni in calo del 7%, mentre le commissioni nette, pari a 292 milioni, crescono del 4%.

Il risultato netto dell’attività di negoziazione, copertura e di cessione/riacquisto è negativo per 200 milioni e include utili da cessione di titoli in portafoglio per 59,4 milioni e perdite da cessione di crediti deteriorati per complessivi 264,8 milioni (di cui 242,7 milioni relativi all’operazione Elrond).

Gli oneri operativi sono in calo a 492 milioni da 590 del 2016. Le spese per il personale sono calate del 3,6%.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below