January 24, 2018 / 11:12 AM / 5 months ago

PUNTO 1-Acsm-Agam, fissati concambi fusione a sei, Opa A2A decade se ok merger da minoranze

* Capitalizzazione nuova realtà stimata in 500 mln

* Acsm emetterà 120,7 mln di azioni a servizio fusione (Riscrive, aggiunge dettagli da fonte)

di Giancarlo Navach

MILANO, 24 gennaio (Reuters) - Fissati i concambi della complessa operazione che porterà alla fusione per incorporazione in Acsm-Agam (di cui A2A detiene il 24%) di Aspem Varese (A2A al 90%), Azienda Energetica Valtellina e Valchiavenna (A2A al 9,4%), Acel service, Aevv Energie e Lario Reti Gas.

La nuova multiutility dell’alta Lombardia, che a ruolino di marcia rispettato sarà operativa dal prossimo primo di luglio, avrà una capitalizzazione di Borsa stimata in 500 milioni rispetto ai 186 odierni, spiega una fonte vicina al dossier.

L’operazione prevede che la società aggregante, l’utility di Como e Monza, attraverso un aumento di capitale, emetta nuove azioni pari a 120,7 milioni circa che saranno consegnate ai soci delle società aggregate.

Secondo una nota congiunta, a seguito dell’efficacia della fusione e della scissione, l’assetto azionario della nuova Acsm-Agam sarà il seguente: A2A deterrà il 38,91% del capitale sociale, Lario reti Holding il 23,05%, il Comune di Monza il 10,53%, il Comune di Como il 9,61%, il Comune di Sondrio il 3,30% e il Comune di Varese l’1,29%. Si prevede che il flottante si ridurrà ad una percentuale nell’ordine del 13%.

Tutti i soci sottoscriveranno poi un patto parasociale che disciplinerà l’assetto di Acsm-Agam.

Considerato che al termine dell’operazione A2A avrà diritti di voto superiori al 30% nella nuova realtà aggregata, scatterebbe l’obbligo di Opa in capo ad A2A, Lario Reti Holding e comuni di Como, Monza, Varese e Sondrio. Tale obbligo sarà evitato qualora l’operazione di fusione fosse approvata nell’assemblea di Acsm-Agam con il voto favorevole di almeno il 50% più un voto dei soci diversi da quelli che detengono azioni superiori al 10% del capitale ordinario (A2A, Monza e Como). Si tratta del cosiddetto meccanismo “whitewash”.

A oggi l’azionariato di Acsm-Agam vede A2A detenere il 23,9%, Como il 24,8% e Monza il 27,1%. I tre soci controllano il 75,8% del capitale, pertanto il flottante eventuale al quale l’assemblea dovrà rivolgersi per evitare l’Opa è intorno al 24%.

Nel caso di voto contrario in assemblea, le parti proseguiranno con il progetto di aggregazione e A2A insieme agli altri nuovi soci del gruppo saranno tenuti a lanciare un’Opa sulla totalità delle azioni di Acsm-Agam. Il prezzo fissato per l’eventuale lancio dell’opa è pari a 2,47 euro per azione, in linea con quanto espresso oggi dal mercato: +2,5% a 2,46 euro.

In questo caso i nuovi soci si sono impegnati a ripristinare il flottante e tenere la società quotata. Solo che l’aggregazione avrà un passaggio in più e un eventuale costo maggiore: se si considera il numero totale delle azioni di Acsm-Agam pari a 76,6 milioni, l’esborso eventuale per il 24% non in mano ai tre soci in caso di adesione totale, si aggira intorno ai 45 milioni di euro.

Il perimetro della nuova realtà aggregata avrà, a valori 2016, ricavi pari a 421 milioni di euro, Ebitda pari a circa 80 milioni e utile pari a circa 30 milioni. La posizione finanziaria netta aggregata sulla base dei valori 2016 è pari a circa 80 milioni con una realtà occupazionale di oltre 800 dipendenti.

Lazard ha agito in qualità di adviser dei consiglieri indipendenti di Acsm, mentre la società è stata assistita da Banca IMI, Lario reti Holding e Aevv da Rothschild, A2A da Mediobanca e Aspem da Ubibanca.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below