December 21, 2017 / 2:38 PM / a year ago

Svizzera, mossa Ue su regole piazze finanziarie inaccettabile - presidente

ZURIGO, 21 dicembre (Reuters) - La presidente svizzera Doris Leuthard accusa l’Unione europea di cercare di indebolire la Svizzera come centro finanziario, garantendo alle piazze azionarie elvetiche un accesso limitato al mercato unico.

Incontrando i giornalisti, Leuthard ha parlato di possibili misure ritorsive, spiegando che il ministro delle Finanze farà delle proposte entro la fine di gennaio. Tra queste potrebbe esserci la sospensione dell’imposta di bollo sulle transazioni finanziarie, al fine di rendere la piazza svizzera più attrattiva.

Il governo elvetico, inoltre, ha preannunciato Leuthard, rivedrà i piani che prevedono un contributo extra di 1,3 miliardi di franchi svizzeri ai fondi di sviluppo per i nuovi membri Ue.

Ieri gli stati membri dell’Unione europea hanno deciso di concedere alle piazze azionarie svizzere solo un accesso temporaneo al mercato interno Ue, hanno riferito due funzionari, nell’ambito di un pacchetto più ampio di ridefinizione dei legami di Berna con l’Unione.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below