December 12, 2017 / 2:33 PM / 8 months ago

Gas, dopo incendio Austria, Italia può fare fronte per alcuni giorni - Descalzi

ROMA, 12 dicembre (Reuters) - I vertici di Eni non sono particolarmente preoccupati per l’incidente che da stamani impedisce l’afflusso del gas russo verso l’Italia.

Lo ha detto l’AD, Claudio Descalzi, parlando con i giornalisti a margine di un incontro.

“Oggi mancheranno 57 milioni di metri cubi di gas. Probabilmente già domani potrebbe tornare qualcosa. Se durerà qualche giorno o settimana possiamo compensare utilizzando gli stoccaggi, i contratti con l’Algeria o acquistando gas dal Mar del Nord e portarlo in Italia attraverso la Svizzera”, ha spiegato Descalzi.

Il manager ha poi aggiunto che espandere la produzione in Libia o rinegoziare un maggiore export verso l’Italia, “attualmente, sarebbe complicato”; e ha ricordato che, comunque, “solitamente gli stoccaggi li utilizziamo in gennaio e febbraio” per fronteggiare i mesi più freddi.

L’Italia importa dall’Austria il 30% del proprio fabbisogno e di questo l’80% fa capo all’Eni.

(Alberto Sisto)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below