December 11, 2017 / 2:36 PM / 8 months ago

Lavoro, numero occupati su livelli pre-crisi, ma non per ore lavorate - Istat

ROMA, 11 dicembre (Reuters) - Nel primo semestre di quest’anno in Italia il numero di occupati si è avvicinato ai livello del 2008, con poco meno di 23 milioni di persone, ma in termini di ore lavorate la distanza è ancora rilevante.

Lo dice oggi l’Istat nel suo primo rapporto annuale sul mercato del lavoro.

Il rapporto indica che la ripresa dell’occupazione è basata soprattutto sui contratti a tempo determinato (in particolare nel 2017, quando nel secondo trimestre ha toccato i massimi dal 1992) e ha toccato soprattutto il comparto dell’agricoltura e quello dei servizi.

In declino invece il lavoro indipendente e quello nella pubblica amministrazione, a causa del lungo blocco del turn over.

Il lavoro a tempo indeterminato è cresciuto in particolare nel 2015-2016 grazie alla decontribuzione per le assunzioni, per poi rallentare, anche se nel secondo trimestre 2017 è arrivato vicino ai massimi storici, con 14,966 milioni di lavoratori.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below