December 7, 2017 / 11:37 AM / a year ago

Mps, Mussari, Vigni e Baldassarri assolti in appello a Firenze da ostacolo vigilanza su Alexandria

FIRENZE, 7 dicembre (Reuters) - I giudici della terza sezione penale della Corte di appello di Firenze hanno assolto gli ex vertici di Mps, imputati di ostacolo alla vigilanza in concorso per la ristrutturazione del derivato Alexandria, stipulato con banca Nomura.

L’assoluzione è arrivata, in base alla sentenza letta nell’aula della Corte, perché il fatto non costituisce reato.

In primo grado l’ex presidente Giuseppe Mussari, l’ex direttore generale Antonio Vigni e l’ex capo dell’area finanza Gianluca Baldassarri erano stati condannati dal tribunale di Siena a tre anni e sei mesi di reclusione e a cinque anni di interdizione.

La procura aveva chiesto sette anni per Giuseppe Mussari, sei anni per Antonio Vigni e Gianluca Baldassarri.

Secondo la procura gli ex vertici del Monte hanno nascosto alla Vigilanza il mandate agreement che realizzava il collegamento negoziale fra Alexandria e l’operazione Btp 2034.

Le difese degli imputati sostenevano invece che la Vigilanza avesse a disposizione tutti gli elementi necessari per comprendere i termini dell’operazione.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below