November 24, 2017 / 7:43 AM / 7 months ago

BORSE ASIA-PACIFICO in rialzo ma sotto picco decennale, Shanghai poco mossa

 INDICI                        ORE  8,14    VAR %    CHIUS. 2016
 ASIA-PAC.                     568,51       0,19     426,67
 TOKYO                         22.550,85    0,12     19.114,37
 HONG KONG                     29.860,60    0,51     22.000,56
 SINGAPORE                     3.441,67     0,54      2.880,76
 TAIWAN                        10.854,09    0,00      9.253,50
 SEUL                          2.544,33     0,28      2.026,46
 SHANGHAI COMP                 3.353,82     0,06      3.103,64
 SYDNEY                        5.982,55     -0,06     5.665,79
 MUMBAI                        33.672,94    0,25     26.626,46
    24 novembre (Reuters) - I mercati azionari dell'area Asia-Pacifico sono oggi
in rialzo anche se restano sotto i picchi da 10 anni. La borsa cinese, che ieri
ha chiuso in forte perdita sui timori sulla nuova stretta regolatoria contro i
rischi finanziari, è risalita dopo aver toccato in corso di seduta i minimi da
tre mesi.
    ** Alle 8,15 ora italiana, l'indice regionale MSCI, che non
comprende la borsa giapponese, guadagna lo 0,2% circa a 568,51 punti. TOKYO ha
chiuso in lieve rialzo (+0,12%).
    ** L'indice MSCI si avvia comunque a chiudere la settimana con un guadagno
di circa l'1,5%.
    ** "Molti mercati hanno toccato nuovi picchi dunque ci dovrebbero essere
delle prese di profitto e non mi preoccuperei troppo. Comunque, a scadenza molto
ravvicinata, potremmo trovarci in una fase che richiede pazienza", dice Hirokazu
Kabeya, chief global strategist di Daiwa Securities.
    ** Anche se la crescita economica globale e i forti profitti aziendali hanno
sostenuto i mercati azionari in Asia e in numerose altre regioni, il forte calo
in Cina di ieri non è passato inosservato fra gli investitori. Ma per Naoki
Tashiro, presidente di TS China Research, "non ci sono preoccupazioni importanti
in termini di fondamentali", e il mercato è stato colpito invece da timori
sull'equilibrio tra domanda e offerta. Nei giorni scorsi i titoli cinesi sono
risaliti almeno del 15% rispetto ai minimi di maggio e gli analisti dicono che
alcuni investitori stanno vendendo per incassare i guadagni.
    ** SHANGHAI chiude quasi piatta, a +0,06%, dopo una seduta in larga
parte in ribasso, con l'indice principale arrivato a perdere lo 0,6% e quello
delle blue chip CSI300 -0,8%. HONG KONG guadagna invece quasi lo 0,5%.
Prada segna +0,2%.
    ** SYDNEY in frazionale ribasso complice i timori per l'azionario
cinese. In calo il comparto bancario. Qantas in perdita per la terza
giornata consecutiva. Per la settimana, la borsa australiana guadagna lo 0,43%.
    ** SEUL ha chiuso in rialzo dello 0,3% e dello 0,4% per la
settimana; SINGAPORE guadagna lo 0,5%; MUMBAI lo 0,25% mentre
TAIWAN è piatta.
    
     
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana  con quotazioni, 
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon  la
parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below