November 3, 2017 / 9:43 AM / 8 months ago

Zona euro, inflazione 2018 potrebbe essere superiore a stime - Nowotny

FRANCOFORTE, 3 novembre (Reuters) - L’inflazione nella zona euro potrebbe essere l’anno prossimo più alta di quanto si prevede ora, grazie alla risalita dei prezzi dell’energia.

Lo ha detto il governatore della banca centrale austriaca e membro del board Bce Ewald Nowotny.

“Penso che i tassi di inflazione nel 2018 possano essere più alti di quanto viene al momento anticipato, poiché quello che vediamo è che i prezzi energetici si stanno muovendo in su” ha affermato Nowotny durante un’intervista a Bloomberg Tv.

Il banchiere centrale prevede che l’inflazione ‘headline’ possa comunque ancora scendere nel 2018 mentre quella sottostante salirà.

Le ultime previsioni ufficiali della Bce, pubblicate in settembre, indicano un’inflazione all’1,2% l’anno prossimo, sulla base di un prezzo medio del greggio Brent stimato a 52,6 dollari il barile, circa il 16% sotto il livello attuale.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below