October 9, 2017 / 12:01 PM / 8 months ago

Total, Eni e Statoil cercano compratori per terminale Mare del Nord Teesside

MILANO, 9 ottobre (Reuters) - Total, Eni e Statoil stanno cercando compratori per le loro quote nel terminale petrolifero Teesside nell’Inghilterra settentrionale, che riceve il greggio dai campi norvegesi Ekofisk, secondo fonti bancarie.

Il processo di vendita è portato avanti da Rotschild e può valere fino a 400 milioni di dollari, sostengono le fonti.

Total detiene il 32,9% della quota nel terminale, Statoil il 27,3% ed Eni il 10,3%. Paris Orleans detiene un altro 0,2% ma non è chiaro se intende partecipare al processo di vendita.

Nessun commento da parte di Total, Eni e Statoil.

ConocoPhilips è l’operatore del terminale con una partecipazione del 29,3% ma non intende vendere, secondo le fonti.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below