October 9, 2017 / 11:42 AM / 8 months ago

PUNTO 1-Zona euro, 51 banche vulnerabili a shock su tassi - Bce

FRANCOFORTE, 9 ottobre (Reuters) - Cinquantuno banche delle zona euro sono esposte a bruschi rialzi dei tassi e potrebbero avere necessità di una maggiore dotazione di capitale per fronteggiare i relativi rischi.

E’ quanto ha comunicato la Bce in seguito ai risultati dello stress test simulando scenari che vanno dall’improvviso restringimento della politica monetaria al congelamento del credito, sul modello di quanto avvenne con il collasso di Lehman Brothers.

In generale la Bce ha evidenziato che le 111 banche della zona euro sottoposte al test sono ben preparate a fronteggiare eventuali shock sui tassi d’interesse.

Tuttavia ha avvertito che sono necessarie “discussioni intense” con 51 istituti che, in base agli esiti delle simulazioni, sarebbero più vulnerabili a causa di larghe esposizioni su strumenti derivati e dell’utilizzo di modelli particolarmente aggressivi di calcolo del rischio.

Per queste un aumento dei tassi di interesse potrebbe comportare un improvviso bisogno di nuovo capitale.

“Quello che dobbiamo fare è avere discussioni intense e controllare con le banche se sono a conoscenza del rischio ... e se hanno sufficiente capitale se la situazione va male”, ha detto Korbinian Ibel, un supervisore senior della Bce.

Mentre la Bce si prepara ad avviare una riduzione dello stimolo monetario, aprendo la strada a tassi d’interesse più alti, l’analisi condotta dalla vigilanza unica fa emergere come un aumento dei tassi porterebbe a margini d’interesse più alti nei prossimi tre anni per la maggior parte delle banche coinvolte negli stress test, ma anche a una riduzione del valore del patrimonio.

I risultati del test, avviato a febbraio, si basano sui bilanci delle banche di fine 2016 e saranno incorporati nella più ampia valutazione annuale dello stato di salute delle banche della zona euro, che determina quanto capitale ciascun istituto deve detenere.

“Mentre la richiesta di capitale per le singole banche potrebbe essere adattata ai rischi identificati, la richiesta di capitale complessiva non cambierà per effetto dell’analisi sull’impatto dei tassi d’interesse, a parità di altre condizioni”, si legge nel comunicato.

In linea di principio le 51 banche più vulnerabili, potrebbero registrare un aumento dei requisiti fino a 25 punti base, anche se qualsiasi decisione dipenderà caso per caso, secondo Ibel.

Pe contro le 60 banche rimanenti potrebbero vedere una riduzione della loro guidance sul capitale per lo stesso ammontare.

MARGINE INTERESSE E DEPOSITI

Nell’ambito del test, la Bce ha ipotizzato sei tipi di scenari di shock per valutare come cambierebbero il margine d’interesse e il valore del patrimonio in ogni diversa situazione.

In particolare, in base alle simulazione sulla curva dei tassi, un aumento di 200 punti base porterebbe a livello aggregato ad un incremento del margine di interesse netto del 4,1% nel 2017 e del 10,5% nel 2019, mentre il valore del patrimonio scenderebbe, sempre in aggregato, del 2,7%.

Nel caso in cui i tassi di interesse dovessero rimanere al livello di fine 2016 e in assenza di una crescita del credito, il margine di interesse aggregato scenderebbe del 7,5%.

Le proiezioni, specifica la Bce, sono particolarmente influenzate dai modelli di comportamento della clientela utilizzati dalle singole banche.

“Per esempio, in un scenario di aumento dei tassi, la vischiosità dei depositi retail rappresenta un presupposto fondamentale affinchè l’aumento del margine di interesse abbia luogo”, spiega Francoforte in una nota.

Sotto questo aspetto l’analisi ha evidenziato cha la maggior parte dei modelli sui depositi utilizzati dalle banche si basa solamente su un periodo di tassi decrescenti e di conseguenza l’esercizio potrebbe comportare una revisione di questi modelli.

La Vigilanza discuterà i risultati a livello individuale con le singole banche vigilate.

L’attività di vigilanza Bce, che ha condotto l’esercizio di analisi, è formalmente separata da quella riguardante la politica monetaria.

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below