October 5, 2017 / 6:34 AM / 9 months ago

BORSE ASIA-PACIFICO piatte, volumi sottili per festività

 INDICI                        ORE  8,23    VAR %    CHIUS. 2016
 ASIA-PAC.                     536,91       -0,02    426,67
 TOKYO                         20.628,56    0,01     19.114,37
 HONG KONG                     28.379,18    0,73     22.000,56
 SINGAPORE                     3.262,20     0,79      2.880,76
 TAIWAN                        10.518,27    0,47      9.253,50
 SEUL                          2.394,47     0,90      2.026,46
 SHANGHAI COMP                 3.349,22     0,29      3.103,64
 SYDNEY                        5.651,80     0,00      5.665,79
 MUMBAI                        31.656,56    -0,05    26.626,46
 
    
    5 ottobre (Reuters) - Le borse dell'area Asia-Pacifico sono oggi
sostanzialmente piatte, dopo un avvio al rialzo sulla scia di Wall Street e dei
recenti dati sull'economia Usa. Ma gli scambi sono sottili per via di alcune
festività regionali, con le borse cinesi e quella di Seoul chiuse, e gli
investitori attendono di capire esattamente l'impatto degli uragani
sull'economia americana.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,25 circa
registra una variazione negativa dello 0,02%. L'indice Nikkei della borsa
giapponese ha chiuso piatto.
    Il dato Usa sull'attività non manifatturiera è salito per settembre ai
massimi dal 2005, dopo quello sul settore manifatturiero ai picchi da 13 anni e
le vendite di auto ai massimi da 12 anni.
    Ma gli analisti avvertono che i dati riflettono una domanda temporanea
derivata in gran parte dalla spesa per riparazioni e sostituzioni dopo gli
uragani che hanno colpito gli Usa nelle scorse settimane.
    Intanto il dato di Adp sulle assunzioni nel settore privato indicano per
settembre un rallentamento, ai minimi da 11 mesi, in parte dovuto proprio agli
uragani, anche se il dato è migliore delle attese degli economisti. Che però si
aspettano un simile rallentamento per i posti di lavoro non agricoli, dato che
sarà diffuso domani.
    "Dal momento che i dati economici Usa da agosto a ottobre probabilmente
risentiranno degli uragani, i mercati potrebbero non avere grandi reazioni nel
momento della loro diffusione", dice Tomoaki Shishido, fixed income analyst di
Nomura Securities. "In questo senso, il mercato si concentrerà più sulle
questioni di policy, come  tagli alle tasse e la scelta del prossimo presidente
della Federal Reserve".
    ** SYDNEY, ha chiuso piatta, dopo un avvio positivo sulla scia di
Wall Street. Il dollaro australiano ha perso lo 0,4% dopo un inatteso
indebolimento delle vendite al dettaglio.
    ** SINGAPORE in rialzo, grazie ai titoli finanziari e
all'immobiliare.
    ** MUMBAI è sostanzialmente piatta.
    ** TAIWAN, che ieri era chiusa, oggi ha terminato la seduta in
rialzo.
        
         
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana  con quotazioni, 
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon  la
parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below