September 27, 2017 / 5:19 PM / a year ago

Cassa Centrale Banca, parte aumento capitale, pronti al confronto con Bce

MILANO, 27 settembre (Reuters) - Cassa Centrale Banca fa partire l’aumento di capitale fino a 1,2 miliardi di euro da chiudersi entro dicembre, operazione essenziale per concludere l’intero iter che porterà nello stesso mese alla presentazione dell’istanza per costituzione di gruppo bancario a seguito della riforma Renzi sulle Bcc.

Lo hanno detto i vertici del costituendo gruppo bancario che raccoglie oltre 100 banche di credito cooperativo, antagonista a Iccrea, al termine del meeting con le Bcc aderenti.

“Le banche hanno sottoscritto gli impegni che autorizzano Cassa Centrale a prelevare le somme in contanti per effettuare l’aumento di capitale”, ha detto il presidente Giorgio Fracalossi nel corso di un incontro con la stampa.

Si tratta di 700 milioni che le Bcc verseranno alla capogruppo, che si aggiugono ai 240 milioni del capitale attuale di Cassa Centrale e ai 150 milioni circa che, in una seconda fase, le banche apporteranno attraverso il conferimento di società strumentali.

L’aumento di capitale, hanno sottolineato i vertici, è la precondizione per avanzare alla Banca d’Italia e alla Bce la richiesta di costituzione del gruppo bancario che, sotto il profilo formale, sarà ufficialmente operativa dall’1 luglio. Alla ricapitalizzazione non parteciperà DZ Bank, azionista con il 25% del capitale, e che post aumento è destinata a diluirsi a circa il 3,5-4%. La riforma del credito cooperativo, che punta a rafforzare patrimonialmente il comparto, prevede la costituzione di uno o più gruppi bancari di Bcc legati da un contratto di coesione e con una capogruppo Spa che deve avere un patrimonio netto di almeno 1 miliardo di euro.

Le Bcc che hanno aderito formalmente a Cassa Centrale sono 111, numero che già nelle prossime settimane scenderà a 101 per effetto delle fusioni in corso.

Sarà tra i primi dieci gruppi bancari in Italia (si posiziona al settimo/ottavo posto) con circa 1.600 filiali, 11 mila collaboratori, oltre 77 miliardi di attivi totale, e quasi 7 miliardi di patrimonio netto di gruppo.

“Oggi è stata una giornata preparatoria a quella che sarà la grande sfida del confronto con la Bce”, dice il dg Mario Sartori a proposito dell’iter per soddisfare le richieste della Vigilanza sulla solidità patrimoniale, piano di riduzione degli Npl e governance.

Al meeting di oggi hanno preso parte anche funzionari delle vigilanza della Banca d’Italia. “La presenza di oggi è un passaggio importante”, ha sottolinato Sartori spiegando che già da tempo l’istituto ha in corso un confronto con la Banca d’Italia sul progetto.

Quanto alla solidità del gruppo nascente, Sartori ha rassicurato che “a oggi nessuna banca del gruppo avrebbe requisiti a rischio dal punto di vista normativo e regolamentare”.

Tuttavia, ha spiegato il manager, da un’analisi interna che utilizza un approccio prospettico di tipo prudenziale, con “modelli stressati”, emergono quattro banche più critiche, con il bollino rosso, equivalenti al 3% delle masse complessive, ma per le quali è stato già definto un piano di fusione o di risanamento. Altre nove banche, con attivi complessivi pari al 7%, presentano delle “anomalie medio-gravi” ma destinate a risolversi presto.

Per quanto riguarda la questione ChiantiBanca, la cui adesione al gruppo Ccb approvata dall’assemblea è messa a rischio dal ricorso pesentato dai alcuni soci, Fracalossi ha detto di essere pronto a tutelare i diritti della capogruppo.

“Aspettiamo gli eventi”, ma se necessario “tuteleremo i nostri diritti nelle sedi necessarie visto che Chiantibanca ha preso un impegno che è stato anche formalizzato”, dice.

(Andrea Mandalà)

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below