August 31, 2017 / 6:48 AM / a year ago

BORSE ASIA/PACIFICO in lieve calo, restano tensioni su Corea Nord

    
 INDICI                        ORE  8,25    VAR %    CHIUS. 2016
 ASIA-PAC.                        530,95    -0,15       426,67
 TOKYO                         19.646,24     0,72    19.114,37
 HONG KONG                     27.904,43    -0,68    22.000,56
 SINGAPORE                      3.281,52     0,50     2.880,76
 TAIWAN                        10.585,78     0,15     9.253,50
 SEUL                           2.360,12    -0,51     2.026,46
 SHANGHAI COMP                  3.355,15    -0,25     3.103,64
 SYDNEY                         5.714,50     0,79     5.665,79
 MUMBAI                        31.568,92    -0,25    26.626,46
    
    
    31 agosto (Reuters) - L'azionario asiatico cede terreno
nonostante i positivi dati macroeconomici americani mentre,
sullo sfondo, continua a prevalere cautela per le tensioni con
la Corea del Nord.
    L'indice regionale MSCI cede lo 0,2% e
azzera i modesti guadagni messi a segno a inizio seduta. TOKYO
 ha chiuso sul livello più alto dal 17 agosto, arrivando a
guadagnare lo 0,7%.
    In Usa i dati Adp, considerati tradizionalmente un
anticipatore del dato governativo sui 'payroll' in agenda
venerdì, hanno mostrato per il mese di agosto un incremento di
237.000 unità a fronte di attese per 183.000 e dopo le 201.000
unità di luglio, riviste al rialzo da 178. La seconda lettura
del Pil nel secondo trimestre ha evidenziato un incremento del
3,0%, oltre le attese di +2,7%.
    Le statistiche americane hanno aiutato il mercato a mettere
per un attimo tra parentesi i timori legati al programma di
armamento di Pyongyang. Il presidente Usa, Donald Trump, ha
scritto su Twitter che il dialogo non è la soluzione alla lunga
impasse con la Corea del Nord. Il segretario alla difesa Usa
Mattis, interpellato dai cronisti, ha smentito che gli Usa 
escludano la possibilità di una soluzione diplomatica alla
crisi.
    SEUL cede mezzo punto percentuale. Male Kia Motor
 (-4%) che, per effetto di una sentenza, dovrà
versare 373 milioni di dollari ai propri dipendenti.
    SHANGHAI perde lo 0,3% in un mercato in cui
prevalgono le prese di beneficio una volta esaurita la stagione
dei risultati trimestrali. L'indice dei titoli bancari
 perde l'1,1% e ritraccia dal massimo di quasi due
anni.
    HONG KONG lascia sul campo lo 0,7%. Prada
scambia attorno alla parità.
    SYDNEY guadagna invece lo 0,8%, spinta dai titoli
finanziari che beneficiano di ricoperture dopo esser stati
oggetto di un generale 'sell off'. Le quattro principali banche
del paese salgono in un range compreso fra 0,5 e l'1% con
Commonwealth Bank of Australia che mette a segno +0,8%.
    
     
    Per  una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o
“Panorama Italia”
    Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
    
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below