July 14, 2017 / 4:36 PM / a year ago

PUNTO 2-Telecom, Cattaneo non ha ricevuto proposta per uscita, situazione in evoluzione

(Raggruppa, aggiunge altri dettagli)

MILANO, 14 luglio (Reuters) - L’AD di Telecom, Flavio Cattaneo, non ha ricevuto alcuna proposta dal socio di riferimento della società di tlc, Vivendi, per una sua uscita.

Lo riferisce a Reuters una fonte vicina al manager. Anche da parte dei francesi si segnala che non ci sono novità.

Il 27 luglio prossimo è in programma il Cda di Telecom sui conti. Contestualmente si riunirà il comitato nomine e quello potrà essere il momento per una soluzione alla mancata sintonia fra ceo e azionista. In un clima che resta di forte tensione, qualcuno ipotizza che ci possa essere un’accelerazione dello scontro e, quindi, si potrebbe arrivare a un addio del manager italiano da Telecom nei prossimi giorni.

Nel pomeriggio, il titolo Telecom ha iniziato a scendere in Borsa (per poi chiudere in calo del 2,72%) su indiscrezioni di stampa secondo cui non c’è più spazio per risolvere le differenze fra Cattaneo e i francesi e che si sta trattando su una buonuscita da 50 milioni di euro.

“Cattaneo non ha ricevuto alcuna proposta e quindi un suo distacco dal gruppo Telecom non è al momento imminente”, dice la fonte. Secondo l’altra, “non c’è alcuna novità. La situazione è uguale a ieri”.

Nei giorni scorsi, diverse fonti hanno parlato dell’esistenza di tensioni fra il manager e Vivendi, emerse a seguito dell’accalorato scambio fra il capo azienda Telecom e il ministro dell’Industria Carlo Calenda e altri funzionari governativi sull’implementazione della banda larga ultraveloce in Italia.

Ieri è emerso che Vivendi starebbe lavorando alla nomina del manager Amos Genish a una posizione chiave nel gruppo telefonico, in modo da poter esercitare una maggiore influenza ai vertici dell’azienda.

Cattaneo, 54 anni, è diventato Ceo di Tim poco più di un anno fa, raccogliendo apprezzamento da Vivendi e da altri investitori per il taglio dei costi del gruppo, da anni alle prese con un forte debito. Ma i suoi recenti scontri con Roma hanno irritato Vivendi che, già sotto osservazione per la sua crescente influenza in Italia dopo l’acquisto delle quote in Tim e del 29,9% dei diritti di voto in Mediaset, non vuole aggiungere altra benzina al fuoco.

(Paola Arosio, Giancarlo Navach)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below