July 12, 2017 / 10:06 AM / a year ago

Eni, con campo Amoca (Messico) vede primo olio in 2019, 30-50.000 barili

MILANO, 12 luglio (Reuters) - Eni ha perforato e testato con successo il pozzo Amoca-3 nelle acque poco profonde della baia di Campeche in Messico. A seguito di questi risultati, aumenta a 1 miliardo di barili di olio equivalente le risorse in posto di Amoca, spianando così la strada alla realizzazione di un piano di sviluppo accelerato. E’ quanto si legge in un comunicato della major petrolifera. Eni è intenzionata a presentare entro il 2017 un piano di sviluppo accelerato e realizzato per fasi, con l’obiettivo di arrivare al primo olio a inizio 2019 e con un plateau di produzione tra 30.000 ai 50.000 barili al giorno.

Amoca-3 si trova nell’Area 1, a 200 km a ovest di Ciudad del Carmen, nella baia di Campeche in 25 metri di profondità d’acqua e dista rispettivamente 1,5 e 3 km dai pozzi Amoca-1 e Amoca-2.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below