June 28, 2017 / 12:36 PM / in a year

PUNTO 2-Mediaset, assente Vivendi, Amber critica management, nuova causa contro francesi

* Ok a piano buyback senza Opa per Fininvest

* Amber: “Attuale gestione deficitaria”.

* Anche Berlusconi apre ad alleanza con Telecom in asta serie A (Aggiunge dettagli su data nuova udienza contro Vivendi)

di Giancarlo Navach

COLOGNO MONZESE, 28 giugno (Reuters) - Il grande assente all’assemblea odierna di Mediaset è stata Vivendi , secondo socio del Biscione con il 28,8% del capitale, che non ha depositato azioni né ha fatto pervenire messaggi. Le ipotesi che circolavano indicavano una presenza dei francesi con una quota sotto il 10% del capitale dopo che l’Agcom ha dato al gruppo francese un anno di tempo per scegliere se restare in Mediaset o alleggerire la posizione in Telecom Italia di cui detiene il 23,9% del capitale.

In compenso il fondo Amber, che detiene il 2,5% del capitale, ha criticato fortemente il management del Biscione, sottolineando che non è adeguato alle sfide che la società dovrà affrontare in futuro, chiedendo un taglio dei costi.

Il capitale presente è stato comunque elevato, pari al 51,68% con oltre il 12% dei piccoli soci e questo ha consentito a Mediaset di fare approvare il piano di buyback con la normativa ‘whitewash’ che di fatto consente a Fininvest di blindarsi ancora senza incorrere nel rischio di Opa.

Nel frattempo il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, fa sapere di avere citato nuovamente i francesi in Tribunale per “violazione contrattuale, concorrenza sleale e violazione della legge sul pluralismo televisivo”. La nuova causa giunge a seguito della decisione dell’Agcom che chiede ai francesi di adeguarsi alle norme del Tusmar.

“La prima causa è legata alla rottura per il mancato acquisto di Premium, questa seconda è conseguenza di quello che è avvenuto dopo. Con Vivendi non andiamo sul risarcimento danni, ma vogliamo l’esecuzione del contratto”, ha spiegato l’AD Pier Silvio Berlsuconi.

In pratica, con questa seconda citazione, Mediaset-Rti, unitamente a Fininvest, chiedono al Tribunale di “ordinare a Vivendi la dismissione della partecipazione in Mediaset”. Da fonti giudiziarie si apprende che il Biscione punta ad accorpare entrambe le cause e per questo motivo il giudice ha spostato l’udienza dal 24 ottobre prossimo al 19 dicembre.

Nel corso dell’assemblea Confalonieri ha ripercorso le tappe del contenzioso con i francesi, dicendo senza mezzi termini che il vero obiettivo non era rilevare Premium, ma scalare Mediaset. Un rischio che oggi, alla luce di quanto deciso dall’Agcom che impone a Vivendi di scendere sotto il 10% o in Mediaset o in Telecom, di fatto viene meno. “Non vediamo più un rischio scalata”, ha sottolineato Berlusconi. Tornando al piano di buyback, a favore ha votato il 98,68% del capitale presente e il 94,4% dei soci di minoranza. Per questo motivo Mediaset potrà continuare a comprare azioni senza diritto di voto fino al 10% del capitale, senza che né Fininvest al 41,09% dei diritti di voto e al 39,53% del capitale sociale né Vivendi al 29,9% dei diritti di voto, superino la soglia d’opa.

Infine, relativamente alla prossima asta dei diritti di calcio della serie A, anche Mediaset apre a un’alleanza con Telecom: “Un accordo che faccia gli interessi delle due società con diritti spartiti su diverse piattaforme distributive perché no?. Ma a oggi non ci sono dialoghi concreti al riguardo”, ha sottolineato Pier Silvio Berlusconi. E con la rivale Sky, che si è appena aggiudicata i diritti per la Champions, ci sono ancora margini per una eventuale cessione di Premium? “Con Sky a oggi non ci sono elementi, ma tutto è possibile. In passato ci siamo scambiati i diritti nel calcio e questo ha portato benefici alle due società”, si è limitato a dire l’AD di Mediaset.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below