June 28, 2017 / 6:31 AM / in a year

BORSE ASIA-PACIFICO in calo su scia Wall Street e politica Usa

 INDICI                        ORE  8,14    VAR %    CHIUS. 2016
 ASIA-PAC.                     505,00       -0,34    426,67
 TOKYO                         20.130,41    -0,47    19.114,37
 HONG KONG                     25.711,13    -0,50    22.000,56
 SINGAPORE                     3.217,17     -0,07     2.880,76
 TAIWAN                        10.390,55    -1,16     9.253,50
 SEUL                          2.382,65     -0,39     2.026,46
 SHANGHAI COMP                 3.181,91     -0,29     3.103,64
 SYDNEY                        5.755,70     0,73      5.665,79
 MUMBAI                        30.925,27    -0,11    26.626,46
 
    28 giugno (Reuters) - Le borse asiatiche oggi sono in calo dopo la
performance negativa di Wall Street, che ha reagito male al rinvio della riforma
sanitaria voluta dal presidente Usa Donald Trump.
    Alle 8,15 italiane circa l'indice MSCI, di cui non fa parte
Tokyo, segna -0,34% a 505,00 punti. La borsa giapponese ha chiuso invece a
-0,47%.
    Ieri sera, l'indice americano S&P 500 ha registrato la perdita
giornaliera più forte in circa sei settimane e ha chiuso al livello del 31
maggio scorso, dopo che la decisione del Senato Usa di rinviare il voto sulla
riforma sanitaria ha alimentato i timori sulla tempistica delle politiche della
Casa Bianca promesse al mercato.
    Il dollaro ha perso lo 0,3% sullo yen, abituale bene-rifugio, dopo che era
salito a 112,285 yen, il picco dal 17 maggio. In rialzo invece l'euro, dopo le
dichiarazioni di ieri del presidente della Bce Mario Draghi sulla possibilità
che l'istituto di Francoforte aggiusti la politica monetaria in modo graduale,
dato che le prospettive economiche dell'Europa migliorano. Ma per alcuni
strategist potrebbe trattarsi di un fuoco di paglia, perché non si intravedono
veri cambi di direzione nelle decisioni della Bce, e quindi l'euro potrebbe
cedere a breve una parte dei guadagni.
    ** SHANGHAI è in calo dello 0,2%, anche se è rimasta positiva per
gran parte della seduta. Intanto l'indice SSE50, che raccoglie le 50
maggiori società quotate per capitalizzazione di mercato, è vicina ai picchi da
quasi due anni. HONG KONG è in calo, sulla scia di Wall Street e per
effetto anche del nuovo ribasso del Growth Enterprise Market, il secondo
listino, che ieri ha chiuso in calo di quasi il 10%. Prada guadagna lo
0,35%.
    ** TAIWAN ha chiuso in calo dell'1,2%, peggiore piazza della regione
oggi.
    ** Ha chiuso in rialzo SYDNEY, grazie soprattutto all'aumento dei
prezzi delle commodity.
    ** SEUL ha chiuso in territorio negativo sulle orme di Wall Street,
mentre Singapore è praticamente piatta.
    ** MUMBAI è in leggero calo.
    
     
    Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni,
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon
"Pagina Italia" o "Panorama Italia"
    Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below