June 21, 2017 / 11:02 AM / a year ago

Mps e B.Popular, le ragioni del diverso trattamento delle crisi-Moody's

MILANO, 21 giugno (Reuters) - Ruolo pubblico, differenti tempistiche di intervento, presenza di un compratore privato e contesto generale del settore bancario nazionale: sono queste le principali differenze che, secondo Moody’s, hanno guidato il diverso approccio delle autorità europee alle crisi del Banco Popular in Spagna e di Mps in Italia.

La crisi dell’istituto spagnolo si è conclusa a inizio giugno con l’acquisizione da parte di Santander (che ha annunciato un aumento di capitale da 7 miliardi) e la svalutazione di azioni e bond junior. Per Mps si è invece percorsa la strada della ristrutturazione e della ricapitalizzazione precauzionale, il cui costo è stato spartito tra governo, azionisti e obbligazionisti junior.

PERDITE

In un report pubblicato oggi e dedicato proprio alle differenze nella gestione dei due casi, Moody’s sottolinea che quella del Banco Popular è “coerente” con la direttiva europea (Brrd) che limita il ricorso ai fondi pubblici nei salvataggi bancari, mentre Mps “non è soggetta a risoluzione”.

In base al principio del ‘burden sharing’, si legge, azionisti e creditori junior di entrambe le banche dovranno sostenere perdite, tuttavia la loro ampiezza “varia in quanto i creditori coinvolti di Banco Popular hanno perso in pieno il loro investimento, mentre i creditori di Mps sosterranno probabilmente solo perdite parziali”.

INTERVENTO RAPIDO

L’agenzia di rating spiega poi che la decisione di procedere alla risoluzione di Banco Popular è giunta a uno stadio iniziale della crisi dell’istituto, che poteva contare su parametri patrimoniali ancora adeguati.

Tale rapido intervento, combinato con l’acquisizione da parte di Santander, ha permesso di ridurre le perdite e conservare un livello di equity più alto di quello normalmente riscontrabile in una banca che entra in risoluzione, permettendo “la svalutazione di un quantità relativamente modesta di strumenti junior”.

STABILITÀ SETTORE

L’approccio seguito con Mps, si legge, riflette invece l’ampio deficit di capitale della banca italiana e “l’incapacità di attrarre l’interesse di un compratore privato”.

Inoltre, prosegue Moody’s, se Banco Popular rappresentava una “chiara eccezione” nel panorama del settore creditizio spagnolo, Mps invece condivide il problema dell’elevato stock di sofferenze con le altre banche del Paese: “di conseguenza il default del debito senior (di Mps) potrebbe avere un impatto significativo sulla stabilità del sistema bancario italiano”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below