June 15, 2017 / 6:57 AM / a year ago

BORSE ASIA-PACIFICO in calo, pesano indagine su Trump, inflazione Usa

 INDICI                        ORE  8,34    VAR %    CHIUS. 2016
 ASIA-PAC.                     503,15       -0,63    426,67
 TOKYO                         19.831,82    -0,26    19.114,37
 HONG KONG                     25.664,54    -0,82    22.000,56
 SINGAPORE                     3.238,03     -0,47     2.880,76
 TAIWAN                        10.088,35    0,16      9.253,50
 SEUL                          2.361,65     -0,46     2.026,46
 SHANGHAI COMP                 3.127,28     -0,11     3.103,64
 SYDNEY                        5.763,20     -1,21     5.665,79
 MUMBAI                        31.124,07    -0,10    26.626,46
    
    15 giugno (Reuters) - Le borse dell'area Asia-Pacifico sono oggi in calo,
trascinate al ribasso dal dato deludente sull'inflazione negli Stati Uniti,
dall'atteggiamento relativamente aggressivo della Federal Reserve e dalla
notizia che il presidnete statunitense Donald Trump è indagato per intralcio
alla giustizia nella vicenda del cosiddetto Russiagate
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,25 segna è in
calo dello 0,63% a 503,15 punti. L'indice giapponese Nikkei ha chiuso in
ribasso dello 0,26%.
    La Fed ieri, come nelle attese, ha alzato i tassi d'interesse e ha dato una
prima chiara indicazione del piano per ridurre il suo portaglio titoli da 4.200
miliardi di dollari. La presidente Janet Yellen ha detto che la procedura
potrebbe iniziare "relativamente presto", mentre altri membri della Fed hanno
detto di aspettarsi un nuovo aumento del tasso d'interesse entro l'anno.
    La maggioranza delle principali banche quotate a Wall Street ora si aspetta
che la Fed inizi a ridurre il reinvestimento in bond da settembre, invece che da
dicembre.
    La decisione della Fed e la fiducia nella crescita economica negli Usa è
stata però oscurata dai dati a sorpresa sull'inflazione e le vendite al
dettaglio. I prezzi al consumo sono calati a maggio inaspettatamente, e
l'inflazione core è scesa all'1,7%, segnando l'aumento inferiore dal maggio
2015, dopo che ad aprile l'aumento era stato dell'1,9%. Le vendite al dettaglio
sono calate dello 0,3%.
    Le notizie negative sul fronte economico hanno fatto calare il dollaro e i
rendimenti dei titoli di Stato Usa.
    ** HONG KONG è in calo complice l'atteso aumento dei tassi
d'interesse dopo il rialzo di quelli Usa. In controtendenza il titolo Prada
, che guadagna l'1,4% circa.
    ** SHANGHAI è praticamente piatta, sui timori persistenti che
l'economia cinese sia prossima a raffreddarsi. 
    ** TAIWAN ha chiuso in leggero rialzo.
    ** SYDNEY ha perso l'1,2%, dopo tre giorni di chiusura positiva
sulla scia del calo dei prezzi delle commodity e del ribasso di Wall Street a
seguito della decisione della Fed sui tassi.
    ** SEUL, SINGAPORE e MUMBAI sono negative.
        
     
Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni,
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon
"Pagina Italia" o "Panorama Italia".
Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below