May 31, 2017 / 9:09 AM / in 2 years

BUZZ BORSA-Carige affonda dopo richiesta sfiducia AD, timori su ritardi piano capitale

** Banca Carige affonda a Piazza Affari penalizzata dallo scontro in atto tra l’azionista di maggioranza e il top management con l’attesa uscita del Ceo in un momento in cui l’istituto genovese è impegnato in una delicata operazione di rafforzamento patrimoniale e rilancio.

** Alle 10,40 il titolo Carige perde il 7% a 0,23 euro a fonte di un indice FTSE Mib piatto e un paniere dei bancari italiani in calo dello 0,4% circa. I volumi sono intensi con 6,2 milioni di pezzi trattati, superiori alla media giornaliera di 4,4 milioni.

** Ieri il Cda, che avrebbe dovuto prendere delle decisioni sulle operazioni di rafforzamento e pulizia degli attivi, si è concluso con una richiesta di sfiducia da parte dell’azionista di riferimento e vicepresidente Vittorio Malacalza nei confronti dell’AD Guido Bastianini e del Cfo Arturo Betunio per la mancata condivisione degli “indirizzi di gestione che vengono attualmente espressi”.

** Malacalza ha, inoltre, preannuciato l’opportunità di dimettersi se la sua posizione non sarà ampiamente condivisa dal Cda convocato per il 9 giugno. Secondo indiscrezioni stampa, alla base delle divergenze sono i tempi e i costi delle varie operazioni di rafforzamento patrimoniale, in particolare la conversione in azioni dei bond subordinati, e i timori di una forte diluzione dell’azionista di maggioranza. Qualche quotidiano accenna all’ipotesi di arrivo di un commissario nella banca.

** Per Banca Akros “è adesso previsto che il Ceo si dimetta in una decina di giorni circa, solamente un anno dopo il suo incarico. La situazione della banca rimane tuttavia fragile visto che è in perdita e il Cet1 ratio del 10,9% è inferiore alla guidance Srep e deve assorbire ulteriori perdite”, si legge in un report.

** Secondo il broker i negoziati con l’autorità di supervisione bancaria della Bce sul piano di rafforzamento patrimoniale potrebbero subire uno stallo per poi ripartire dopo il cambio del management.

** Il piano di Carige prevede un aumento di capitale fino a 450 milioni, eventualmente accompagnato da un’azione di Lme (Liability Management Exercise) e il deconsolidamento del ramo d’azienda comprensivo delle sofferenze con scissione a favore di un veicolo.

** Il Cda di ieri si è limitato ad autorizzare la cessione di un portafoglio di Npl di circa 940 milioni di euro e approvare l’avvio dell’iter autorizzativo previsto dalla legge per il rilascio della garanzia statale (Gacs) in relazione alla tranche senior dei titoli nonché la vendita delle tranche mezzanine e junior.

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below