May 22, 2017 / 7:16 AM / 2 years ago

Brasile, dimostranti chiedono dimissioni presidente Temer

RIO DE JANEIRO, 22 maggio (Reuters) - Centinaia di dimostranti in tutto il Brasile hanno chiesto ieri le dimissioni o l’estromissione del presidente Michel Temer, coinvolto in un vasto scandalo che sta minando i fragili sforzi del governo per mettere fine a una storica recessione.

Le proteste sono comunque minori se confrontate con quelle che negli anni recenti hanno interessato il maggiore Paese dell’America latina, tra cui quelle che nel 2016 hanno favorito l’impeachment di Dilma Rousseff, predecessore di Temer.

La scorsa settimana la Suprema Corte brasiliana ha diffuso la testimonianza, nel quadro di una richiesta di patteggiamento, che accusa il presidente di aver ricevuto 15 milioni di reais (4,6 milioni di dollari) di tangenti nel 2014 — prima di assumere l’incarico di presidente — da dirigenti del gigante della carne Jbs.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below