May 17, 2017 / 10:49 AM / a year ago

BORSE EUROPA giù su timori politica Usa, Ubisoft in netto calo

    LONDRA, 17 maggio (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 12,34   VAR %    CHIUS. 2016
 EUROSTOXX50                  3627,76     -0,39    3290,52
                                                   
 STOXX EUROPE 600             394,75      -0,29    361,42
 STOXX BANCHE                 188,09      -0,33    170,27
 STOXX OIL&GAS                319,33      -0,12    322,47
 STOXX ASSICURAZIONI          278,63      -0,47    269,66
 STOXX AUTO                   575,29      -0,54    542,82
 STOXX TLC                    308,62      -0,32    292,22
 STOXX TECH                   431,95      -0,38    367,87
    
    I mercati europei sono in calo, in linea con l'arretramento
globale delle borse e del dollaro provocato dai timori per la
situazione politica negli Stati Uniti.
    L'indice pan-europeo STOXX 600 perde lo 0,3%. Le
bluechip dell'Eurozona e l'indice generale
lo 0,4%.
    Il paniere britannico FTSE 100 è praticamente piatto
e resta vicino ai massimi, toccati ieri, grazie anche ai titoli
minerari. Francoforte perde lo 0,34%, Parigi lo
0,46%.
    Nonostante il calo, comunque, i listini europei sono vicino
ai picchi toccati recentemente, dopo il rapido rialzo dovuto
alla ripresa economica, ai robusti risultati aziendali e alla
sconfitta dei partiti populisti alle elezioni austriache,
olandesi e francesi.
    "I mercati hanno registrato un netto rialzo con il venir
meno dei timori per le elezioni francesi. Un sacco di denaro è
arrivato rapidamente sui mercati e ora c'è solo una pausa per
assimilarlo", dice Stephen Macklow-Smith, capo delle European
equities di JP Morgan Asset Management.
    ** La francese Ubisoft Entertainment, numero tre
mondiale nel settore dell'entertainment, è arrivata a perdere il
6% (ora cala del 4,5%) dopo aver tagliato le previsioni di
vendita a medio termine, registrando risultati vicini alla parte
bassa del target dopo la chiusura dei mercati ieri sera.
   ** L'austriaca Raiffeisen Bank brilla in un settore
oggi negativo, grazie ai profitti del primo trimestre di molto
superiori alle attese.
    ** Lloyds Bank guadagna il 2,8% dopo che il governo
britannico ha venduto la propria quota rimanente, segnando la
fine di un'era dopo uno dei maggiori salvataggi finanziari.
    ** Il più grande istituto di credito olandese, ABN Amro
, perde invece il 2,8% dopo aver annunciato i
risultati. Secondo i trader il problema sta nel deterioramento
del margine di interesse netto e dei coefficienti patrominali,
anche se l'utile netto è maggiore delle attese.
    ** Thyssenkrupp guadagna oltre il 4% dopo che Tata
Steel ha dato l'assenso ai termini di un accordo per ridurre i
benefici dello schema pensionistico britannico, rimuovendo un
ostacolo significativo alla possibile fusione delle attività
siderurgiche con il produttore tedesco (anche se non è esclusa
l'opposizione dei lavoratori all'accordo).
    ** Sale del 3% il titolo dell'azienda mineraria Fresnillo
 dopo che l'oro ha toccato i massimi da due settimane.

    ** Tullow Oil avanza di 3,5% dopo che JP Morgan ha
mantenuto il giudizio 'overweight'.
    ** Guadagna quasi il 3% la ditta norvegese Yara,
che produce fertilizzanti, dopo il giudizio di Liberum passato a
'buy' da 'sell'.
    (Helen Reid)
     
Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con
quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare
nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia".
Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top
news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below