May 16, 2017 / 1:02 PM / in a year

Alitalia, limite Ue 49% a proprietà estera compagnie irrealistica-Delrio

ROMA, 16 maggio (Reuters) - I limiti europei alla proprietà delle compagnie aeree sono irrealistici e da considerare superati per il governo italiano.

Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio nel corso di un’audizione al Senato sulla crisi di Alitalia.

I vettori europei per poter mantenere le licenze per volare devono avere come socio principale con più del 50% del capitale un soggetto europeo. “La soglia del 49% per la proprietà estera delle compagnie aeree mi pare oramai irrealistica. Di questo è già capitato di discuterne con altri ministri ai consigli europei, ma deve essere la Commissione a decidere”, ha detto Delrio nella sua presentazione del caso Alitalia ai senatori.

Il ministro, sempre affrontando i nodi degli assetti proprietari del vettore italiano in amministrazione straordinaria, ha detto di non credere “all’ingresso di Ferrovie, che sta appena incominciando ad andare bene sulla sua strada o ad una nazionalizzazione. Ciascuno deve fare il proprio lavoro: sia Ferrovie e sia il governo. Serve un azionista industriale”.

. Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below