29 gennaio 2016 / 16:17 / 2 anni fa

BORSA USA in rialzo, Pil debole alimenta speranze su cautela Fed

Wall Street è in rialzo nella mattina Usa dopo che i dati deboli sul Pil hanno alimentato le attese su un atteggiamento cauto della Fed in tema di nuovi rialzi dei tassi.

Il Pil è cresciuto nel quarto trimestre meno delle attese (+0,7% contro stime di +0,8%) e le decisioni delle banche centrali sono un elemento chiave in questa fase di turbolenze dei mercati. Proprio oggi, ad esempio, la Banca del Giappone ha tagliato i tassi di riferimento sotto lo zero per supportare l‘economia, mentre la Fed, che non ha escluso un nuovo rialzo a marzo, potrebbe decidere di aspettare fino a giugno.

** “Resteremo intorno a questi livelli per un po’ di tempo”, dice Terry Sandven, chief equity strategist di U.S. Bank Wealth Management a Minneapolis. “Nel breve termine saranno probabilmente il greggio, i risultati societari ed elementi tecnici a guidare i mercati”.

** Il greggio oggi è stabile intorno ai 34 dollari al barile sulle speranze di un taglio alla produzione.

** Intorno alle 17,10 il Dow Jones sale dell‘1,3%, l‘S&P 500 dell‘1,2%, il Nasdaq guadagna l‘1,1%.

** In luce Microsoft che sale di oltre il 4% dopo risultati superiori alle attese.

** Scende Chevron <CVX.N > che ha annunciato la sua prima perdita trimestrale da oltre 13 anni.

** Amazon perde il 9% circa dopo aver annunciato un utile trimestrale sotto le attese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below