21 ottobre 2015 / 08:44 / 2 anni fa

RPT-PUNTO 2-Ferrari, balzo fino a 60 dollari al debutto, pressione in vendita su Fca

(Elimina refuso nel titolo)

MILANO, 21 ottobre (Reuters) - Partenza brillante per Ferrari a Wall Street che dopo mezz‘ora di scambi sale del 7%, dopo aver segnato un massimo a oltre 60 dollari dai 52 del collocamento, mentre la controllante Fiat Chrysler (Fca) torna decisa nel terreno negativo.

Un trader parla di mercato volatile ed eccessiva speculazione sulle azioni Fca. Qualcuno scommette su un ribasso significativo, una specie di “sell on news”, ma dimentica che, fino a inizio 2016, Fca continua a incorporare un‘azione Ferrari. Ho paura ci sia ancora molto scoperto, dice.

Un altro operatore parla di attese per un debutto ancora migliore di Ferrari.

Il prossimo anno è previsto lo scorporo e i soci Fca riceveranno azioni Ferrari per ogni Fca posseduta.

Al di là dei movimenti erratici di oggi, guidati dalla spculazione e dall‘emotività, alcuni analisti guardano ai prossimi passi e ritengono che ora Fca comincerà a spingere verso una fusione, presumibilmente con General Motors.

L‘AD Sergio Marchionne vorrà infatti sfruttare l‘elevata quotazione del titolo, garantita dal fatto che l‘azione Fca incorpora un‘azione Ferrari.

Una volta realizzato lo spinoff, di sicuro l‘interesse speculativo legato a Ferrari è destinato a sparire e in mancanza di nuovi catalizzatori, Fca potrebbe perdere quota.

Marchionne ha inviato nei mesi scorsi una mail all‘AD di GM, Mary Barra, proponendo un‘integrazione tra le due società, che è stata però respinta.

Diversi osservatori hanno ipotizzato che Fca si stia muovendo cercando di convincere i soci GM a un‘operazione di M&A, anche se Marchionne a fine giugno ha detto di essere molto lontano da qualunque cosa che fosse simile a un‘offerta ad azionisti GM per un‘integrazione.

Rimane incertezza sulle prossime sedute di Ferrari a Wall Street. Il basso flottante può creare un effetto scarsità e sostenere le quotazioni, ma anche scoraggiare gli investitori più importanti che potrebbe attendere il momento in cui il titolo é più liquido, cioè il 2016.

Fca ha collocato 17,2 milioni di azioni, pari a circa il 9% del capitale, per 893,1 milioni di dollari; cifra che sale a 982,4 milioni nel caso venga esercitata la greenshoe su un ulteriore 10% della quota inizialmente oggetto di offerta.

L‘offerta si chiude il 26 ottobre.

Alle 16,10 Fca perde il 4,1% circa a 13,64 euro con scambi a 35,7 milioni di pezzi, da una media giornaliera di 20 milioni.

Ferrari vale 56,4 dollari in rialzo dell‘8,5% rispetto al collocamento, dopo scambi nel range 55,15-60,95.

(Stefano Rebaudo)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below