28 gennaio 2015 / 13:03 / tra 3 anni

Wall Street - Stocks to watch del 28 gennaio

NEW YORK, 28 gennaio (Reuters) - I futures sull‘azionario Usa sono contrastati ma quello sul Nasdaq preannuncia una seduta positiva per il listino tecnologico sulla scia dei forti risultati pubblicati ieri da Apple.

Il mercato resta comunque cauto sui risultati trimestrali (oggi sono in agenda importanti società come Boeing, Facebook e Qualcomm) dopo che ieri i deludenti conti di Microsoft e Caterpillar hanno trascinato al ribasso Wall Street, appesantito anche da alcuni dati dati macro.

Le attese della seduta odierna sono tuttavia concentrate sull‘esito del comitato di politica monetaria della Fed, da cui sono attese indicazioni sulla tempistica del rialzo dei tassi.

Gli investitori monitoreranno con attenzione se, alla luce delle recenti mosse espansive di altre controparti centrali, Bce in testa, la Fed adotterà toni più prudenti, allontanando il momento di un ritocco verso l‘alto del costo del denaro.

Alle 13,45 italiane il futures Dow Jones cede lo 0,17% quello sull‘S&P 500 guadagna lo 0,43%, e il derivato sul Nasadq è in progresso dello 0,9%.

Sull‘obbligazionario i treasuries decennali sono poco mossi e rendono l‘1,825%, i trentennali cedono 1/32 e rendono il 2,397%.

I titoli in evidenza:

APPLE ha ampiamente battuto le aspettative di Wall Street ieri con i suoi risultati trimestrali grazie alle vendite record del suo iPhone e alla crescita del 70% dei ricavi in Cina. Alla luce dei forti risultati diversi broker hanno rivisto al rialzo i tegri price sul titolo che intanto, nelle contrattazioni preborsa, balza di oltre il 7%.

BOEING ha appena pubblicato una trimestrale che vede una crescita dell‘utile oltre le attese grazie alla forte domanda di veivoli commerciali. Il gruppo ha annunciato anche la guidance per il 2015 stimando utili ‘core’ tra 8,20 e 8,40 dlr per azione. Il titolo sale di oltre il 3% nel preborsa.

YAHOO ha annunciato un piano di spin off della sua quota del 15% detenuta nel colosso cinese Alibaba Group Holsing con un‘operazione valutata circa 40 miliardi di dollari.

AT&T ha pubblicato ieri risultati che vedono una perdita netta trimestrale leggermente più bassa delle previsioni anche se il tasso di passaggio degli abbonati verso altri operatori è cresciuto. Il titolo ha guadagnato circa il 2% ieri nelle contrattazioni serali.

US STEEL CORP ha riportato ieri a borsa chiusa un utile netto sopra le attese degli analisti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below