14 aprile 2014 / 11:29 / tra 4 anni

Wall Street - Stocks to watch del 14 aprile

NEW YORK, 14 aprile (Reuters) - I derivati sull‘azionario Usa viaggiano con pochi volumi tra il piatto e il lieve calo in attesa dei conti trimestrali di Citigroup che saranno annunciati prima dell‘apertura del mercato.

Le attese raccolte da Thomson Reuters per Citigroup con 26 analisti convergono su un Eps di 1,14 dollari in calo da 1,23 di un anno prima. La scorsa settimana è stato il turno di JP Morgan che ha deluso il mercato a causa del cattivo andamento dell‘attività di trading.

Sul fronte macro l‘attenzione sarà focalizzata sulle vendite al dettaglio di marzo e sull‘scorte all‘industria di febbraio entrambi in calendario alle 16 italiane.

Sullo sfondo tiene banco la crisi ucraina dopo che alcune città dell‘est del paese hanno dimostrato appoggio ai separatisti pro-Russia. E’ scaduto, peraltro, il termine che il governo ucraino aveva concesso ai separatisti per il disarmo, pena l‘avvio di un‘azione militare nei loro confronti.

Venerdì scorso il Dow Jones ha chiuso in calo dello 0,89%, l‘S&P 500 dello 0,95%, il Nasdaq dell‘1,34% chiudendo sotto la soglia dei 4.000 punti.

Oggi intorno alle 13,10 il futures Dow Jones cede lo 0,18%, mentre quelli su S&P 500 e Nasdaq sono piatti.

Sull‘obbligazionario i treasuries decennali cedono 3/32 e rendono poco sotto il 2,63%. I trentennali perdono 3/32 e rendono il 3,48%.

Tra i titoli in evidenza:

AMAZON lancerà uno smartphone nel secondo semestre di quest‘anno, come ha scritto venerdì il Wall Street Journal citando fonti a conoscenza del progetto.

JOHNSON & JOHNSON ha annunciato venerdì che interromperà gli sforzi per presentare sul mercato un farmaco che faccia concorrenza al Botox anti rughe della rivale ALLERGAN .

La divisione private equity di MORGAN STANLEY è in trattative avanzate per la cessione di Learning Care Group ad American Securities, secondo quanto riferito da fonti vicine alla situazione a Reuters venerdì scorso.

Relativity Media ha offerto 500 milioni di dollari per l‘acquisto di Maker Studios, uno dei principali provider di video per YouTube, mettendosi in competizione con la proposta di WALT DISNEY su cui gli azionisti voteranno domani, secondo quanto riferisce il Wall Street Journal.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below