April 23, 2020 / 4:09 PM / 3 months ago

Alitalia, da giugno pieno controllo a governo - Patuanelli

ROMA, 23 aprile (Reuters) - Il governo creerà all’inizio di giugno una nuova società che assumerà il pieno controllo di Alitalia, ha detto il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli, aggiungendo che senza una nazionalizzazione la compagnia non sarebbe sopravvissuta alla crisi scaturita dal coronavirus.

Alitalia è in amministrazione straordinaria dal maggio 2017 e le difficoltà causate dal virus sono andate a sommarsi a problemi finanziari strutturali.

L’International Air Transport Association (IATA) ha dichiarato la scorsa settimana che le perdite delle compagnie aeree causate dalla pandemia potrebbero ammontare a 314 miliardi di dollari a livello globale, con un calo annuo del 55% del traffico passeggeri nel 2020.

Patuanelli ha detto che il fatturato di Alitalia è calato diminuite dell’87,5% finora quest’anno a causa della crisi.

Parlando in audizione alla Commissione Trasporti della Camera, il ministro ha detto che all’inizio di giugno il governo creerà una newco in cui confluirà il 100% del vettore.

Ciò metterebbe fine a 11 anni di difficile gestione privata della ex compagnia di bandiera, che ha già visto fallire tre tentativi di ristrutturazione.

“La nuova Alitalia partirà con una flotta di oltre 90 aerei rispetto agli attuali 113”, ha detto Patuanelli, negando che la flotta sarà ridotta a 30 aerei.

Grazie all’intervento dello Stato, Alitalia sarà in grado di competere con altri vettori una volta che il settore aereo si sarà ripreso, ha detto il ministro.

“Prima Alitalia prima era un vaso di cristallo mentre gli altri (vettori) erano vasi di acciaio, ora non sarà più così. La compagnia partirà alla pari con tutti i concorrenti,” ha detto Patuanelli, aggiungendo che lo Stato deciderà in un secondo momento se mantenere il controllo.

Patuanelli ha detto che discuterà con i ministri dei Trasporti e dell’Economia di una possibile nuova alleanza internazionale per Alitalia una volta che l’accordo di code-sharing con la statunitense Delta sul mercato nord americano scadrà il 24 maggio.

In una nota diffusa dopo l’audizione i sindacati dei piloti e degli assistenti di volo ANPAC e ANPAV hanno chiesto al governo di sciogliere il nodo sull’utilizzo degli ammortizzatori sociali per il prossimo semestre. (Francesca Landini in redazione a Milano Ssbina Suzzi)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below