October 16, 2019 / 1:43 PM / 2 months ago

Italia, oltre metà delle emissioni corporate 'speculative grade' - Fmi

MILANO, 16 ottobre (Reuters) - Oltre la metà delle emissioni corporate italiane — così come quelle spagnole e britanniche — appartiene alla categoria ‘speculative grade’, vale a dire che si tratta di titoli ‘non investment’.

Lo rileva il Fondo monetario internazionale nel nuovo capitolo del rapporto Global Financial Stability diffuso oggi, precisando che l’ammontare delle obbligazioni al di sotto del livello ‘investment grade’ risulta comunque ridotto rispetto ai valori ai tempi della crisi finanziaria.

La classificazione di ‘speculative’ si applica alle operazioni che hanno un rating di ‘Ba’ o inferiore per Moody’s e ‘BB’ o inferiore per Standard & Poor’s.

Il rapporto Fmi evidenzia che circa il 50% del debito corporate Usa e cinese è anch’esso ‘speculative’ o comunque a rischio elevato.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below