October 14, 2019 / 1:55 PM / 2 months ago

Germania, nuove regole 5G lasciano aperta porta a Huawei

BERLINO, 14 ottobre (Reuters) - La Germania ha messo a punto nuove regole per la realizzazione di reti mobili 5G che, in un affronto verso gli Stati Uniti, non escluderanno il colosso cinese Huawei Technologies.

Funzionari governativi hanno confermato che il cosiddetto catalogo di sicurezza tedesco prevede una valutazione di criteri tecnici e di altro tipo, ma che nessun singolo fornitore sarà estromesso in modo da garantire pari condizioni ai fornitori di apparecchiature.

“Non stiamo prendendo una decisione preventiva per mettere al bando un qualsiasi soggetto o società”, ha dichiarato il portavoce del governo tedesco Steffen Seibert durante una conferenza stampa a Berlino.

Gli Stati Uniti hanno aumentato le pressioni sugli alleati affinché escludano Huawei, il principale fornitore di apparecchiature telefoniche con una quota di mercato globale del 28%, sostenendo che le sue attrezzature offrirebbero una “porta” che permetterebbe alla Cina di spiare altri paesi.

Gli operatori tedeschi sono tutti clienti di Huawei e hanno avvertito che mettere al bando il fornitore cinese porterebbe ad anni di ritardi e costi per miliardi di dollari per il lancio di reti 5G.

Il gigante delle telecomunicazioni, che ha sede a Shenzhen, ha negato le accuse mossa da Washington, che ha a sua volta imposto controlli sulle esportazioni di Huawei lo scorso maggio, ostacolandone il business degli smartphone e sollevando dubbi sulla capacità della società cinese di mantenere il proprio vantaggio competitivo sul mercato.

Funzionari degli Stati Uniti sostengono che, ai sensi della legge nazionale cinese sull’intelligence, tutti i cittadini e le società sono tenuti a collaborare nella lotta allo spionaggio.

CONFERMATE REGOLE FONDAMENTALI

I funzionari hanno dichiarato che il catalogo di sicurezza della Germania sarà pubblicato a breve, confermando la decisione presa in precedenza di mantenere condizioni di parità per i fornitori di reti mobili di nuova generazione che alimenteranno servizi a banda larga mobile ultraveloce o gestiranno fabbriche, uffici e città “intelligenti”.

Con miliardi di dispositivi, sensori e telecamere che dovrebbero essere connessi, la presenza delle reti 5G risulterà di gran lunga più massiccia rispetto a quella delle sue antenate. Allo stesso tempo, il fatto che le reti 5G facciano maggiore affidamento su un software che può essere facilmente aggiornato rende più difficile il compito di individuare minacce informatiche.

Le regole tedesche fanno seguito all’avvertimento dell’Unione europea della scorsa settimana riguardo al rischio di un aumento degli attacchi informatici alle reti 5G da parte di soggetti sostenuti da stati. Un rapporto messo a punto da stati membri Ue ha tuttavia evitato di additare la Cina come una minaccia.

Gli operatori di rete Deutsche Telekom, Vodafone e Telefonica Deutschland saranno tenuti a identificare e applicare standard di sicurezza avanzati agli elementi critici di rete, stando a quanto ha riferito il quotidiano tedesco Handelsblatt citando la bozza del regolamento.

Più in generale, i fornitori dovrebbero essere certificati come affidabili, dando ai clienti gli strumenti legali per escluderli e chiedere eventuali risarcimenti danni qualora ci fossero prove che l’attrezzatura è stata usata ai fini di spionaggio o sabotaggio.

La certificazione delle apparecchiature critiche dovrà essere ottenuta nel frattempo dalla Bsi, l’agenzia governativa tedesca responsabile per la sicurezza informatica.

Tali requisiti sono in linea con le norme fondamentali definite lo scorso marzo in vista della stesura dell’intera lista di regole da parte del Federal Network Regulator (BNetzA) e della Bsi.

(Tradotto da Redazione Danzica, camilla.caraccio@thomsonreuters.com))

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below