August 26, 2019 / 3:30 PM / 3 months ago

G7, Trump cerca di raffreddare tensioni con Cina e Iran

BIARRITZ, Francia, 26 agosto (Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha offerto un ramoscello d’olivo alla Cina dopo l’intensificarsi negli ultimi giorni della faida commerciale tra Pechino e Washington, che ha penalizzato i mercati, aprendo anche le porte a trattative con l’Iran nell’ultima giornata del G7.

I leader delle maggiori potenze a livello mondiale, riunite nella località costiera di Biarritz — nella Francia sud-occidentale — hanno deciso di sbloccare aiuti di emergenza, per un valore di 20 milioni di dollari, per il Brasile e i paesi vicini, per tentare di spegnere le fiamme nella foresta amazzonica.

Sebbene non ci si aspettasse il raggiungimento di una serie di accordi più completa o addirittura un comunicato congiunto da parte dei leader delle maggiori potenze mondiali, Trump e i suoi alleati occidentali sono apparsi cordialmente rassegnati a non essere d’accordo sulle tematiche che sono motivo di conflitto.

Si tratta di problemi che vanno dall’escalation della disputa commerciale Usa-Cina — che molti temono possa spingere in recessione l’economia globale — alla gestione delle ambizioni nucleari di Iran e Corea del Nord, fino alla questione di un’eventuale riammissione del presidente russo Vladimir Putin nel gruppo.

Trump, presenza turbolenta al G7 dell’anno scorso, ha posto enfasi sui buoni rapporti con i leader del gruppo - di cui fanno parte anche Gran Bretagna, Canada, Francia, Germania, Italia e Spagna.

La disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina, le due maggiori economie a livello mondiale, si è inasprita bruscamente lo scorso venerdì, quando i due paesi si sono entrambi detti determinati a imporre dazi sui reciproci beni d’esportazione.

Tuttavia, il clima ha subito un improvviso cambiamento oggi, poche ore dopo che lo yuan è scivolato ai minimi in 11 anni contro il dollaro sulla scia di timori che le tensioni sino-statunitensi possano continuare a recare danni alle principali economie mondiali.

Parlando a margine del G7, Trump ha definito il presidente cinese Xi Jinping un grande leader e ha affermato di aver accolto con favore il suo desiderio di calma e di raggiungere un accordo.

Trump non ha partecipato a un incontro sul cambiamento climatico in cui i leader del G7 si sono accordati sul sostegno tecnico ed economico per far fronte all’emergenza in Amazzonia. Secondo Macron, Trump sarebbe d’accordo con l’iniziativa ma non ha potuto presenziare poiché impegnato in una serie di bilaterali.

(Tradotto da Redazione Gdynia, camilla.caraccio@thomsonreuters.com))

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below