April 18, 2019 / 12:08 PM / 2 months ago

Generali, peccato che Edizione non sia rappresentata in prossimo Cda - Caltagirone

ROMA, 18 aprile (Reuters) - Il Consiglio d’amministrazione di Generali, che sarà interamente riconfermato, è l’espressione di un azionariato non più attuale, ora che è entrato nel capitale sociale un nuove grande azionista come la famiglia Benetton.

A dirlo è Francesco Gaetano Caltagirone a margine dell’assemblea dei soci della Caltagirone Spa, parlando del Cda della compagnia assicurativa, i cui membri non sono ancora stati riconfermati.

“Questo consiglio, che ha lavorato bene, è l’espressione dell’azionariato esistente tre anni fa. Ora qualcosa è cambiato, è entrato un nuovo e grande azionista ed è un peccato che non sia rappresentato [nel prossimo consiglio], e forse anche ingiusto”, ha spiegato Caltagirone.

Il riferimento è alla famiglia Benetton, che attraverso gli acquisti di una controllata della holding Edizione è arrivata a detenere il 3,049% del capitale sociale.

Caltagirone stesso, invece, ha superato l’8 febbraio il 5%.

(Alberto Sisto)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below