April 18, 2019 / 1:03 PM / 8 months ago

PUNTO 1-Mediaset spinge su merger paneuropeo entro luglio, tante ipotesi su partner

(Riscrive, aggiunge dettagli, dichiarazioni, background)

di Giancarlo Navach

COLOGNO MONZESE, 18 aprile (Reuters) - Mentre si inasprisce il contenzioso con i francesi di Vivendi, tenuti fuori anche questa volta dall’assemblea di Mediaset, il Biscione punta decisamente verso l’alleanza paneuropea delle tv generaliste in chiave anti Netflix, anche se, al momento, non si sbilancia sui nomi dei partner con cui avviare questo merger.

Una data però c’è ed è il 25 luglio prossimo, quando si riunirà il Cda della società televisiva per decidere se distribuire o meno il dividendo sul bilancio 2018 che dipenderà proprio dal buon fine o meno della creazione di questa alleanza paneuropea. “In qualche modo il 25 luglio è una scadenza”, ha detto l’AD, Pier Silvio Berlusconi, in una conferenza stampa.

L’assemblea odierna sul bilancio 2018 e sul voto maggiorato è stata di fatto una fotocopia di quella dello scorso anno quando Vivendi — che detiene il 29,9% dei diritti di voto con il 19,19% del capitale girato a Simon Fiduciaria per ottemperare alla richiesta dell’Agcom a seguito della doppia partecipazione anche in Tim — non si presentò, mentre al rappresentante di Simon fu impedito l’accesso ai lavori.

Stamani stesso copione, solo che a Vivendi (che detiene direttamente il 9,61% del capitale) è stato concesso l’ingresso, ma senza potere esercitare il diritto di voto. La rappresentante del colosso dei media francese, il capo ufficio legale Caroline Le Masne de Chermont, si è presentata a Cologno, ma ha poi deciso di non entrare. In una nota Vivendi ha condannato la decisione del Cda di Mediaset dicendo che sta valutando azioni legali.

“Non è una forzatura. Si tratta di una questione tecnico legale, non hanno diritto di voto, potevano entrare ma hanno scelto di non farlo”, ha commentato Berlusconi.

La motivazione è sempre la stessa: in presenza di tre cause in corso con richiesta di risarcimento danni per la mancata acquisizione della pay tv Premium da parte dei francesi, non è stato ancora chiarito se l’acquisizione della quota in Mediaset da parte dei francesi sia legittima o meno. Il Biscione ritiene che tale quota sia stata acquistata contro le norme previste dal Tusmar.

Questioni legali a parte, l’attenzione odierna era rivolta soprattutto agli aggiornamenti sulla creazione del polo europeo. E su un punto Berlusconi è stato chiaro: “Il progetto è fatto da Mediaset, che ne è il motore, Vivendi entra in quanto socio, ma non avrà alcuna parte attiva”.

Riserva assoluta sui nomi e su quali Paesi si stia puntando. Dopo la smentita di Mediaset sabato scorso, il Cfo Marco Giordani, nel corso dell’assemblea, ha ribadito che non ci sono progetti di espansione in Germania e che l’obiettivo non è Prosiebensat.

Inutile cercare di chiedere a Pier Silvio Berlusconi di fare altri nomi: “Stiamo lavorando con impegno a trovare una quadra industriale. Prima di fare qualunque passo vogliamo essere convinti di un progetto che abbia un senso industriale e che possa stare in piedi, con chi farlo le possibilità sono davvero tante. Capita la quadra capiremo anche come muoverci”, si è limitato a dire.

Un progetto transfrontaliero che non sarà comunque facile da realizzare perché ci sono numerosi problemi legati alle leggi vigenti sia a livello europeo che in Italia, come ha rimarcato il presidente, Fedele Confalonieri: “Occorre rivedere le convinzioni giuridiche alla base del fitto reticolo delle leggi che ostacolano ex ante la creazione di grandi complessi industriali, ex post le decisioni delle autorità antitrust nazionali che sono tutte all’insegna del ‘piccolo è buono’”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below