February 13, 2019 / 7:25 AM / 7 months ago

BORSE ASIA-PACIFICO ancora in rialzo, ottimismo su negoziato Usa-Cina

 INDICI                      ORE  7,41    VAR %    CHIUS. 2018
                                                   
 TOKYO                       21.144,48    1,34     20.014,77
 HONG KONG                   28.518,63    1,23     25.845,70
 SINGAPORE                   3.240,38     1,23     3.078,66
 TAIWAN                      10.090,58    -0,07    9.727,41
 SEUL                        2.201,48     0,50     2.041,04
 SHANGHAI COMP               2.726,49     2,04     2.493,89
 SYDNEY                      6.063,60     -0,25    5.646,40
 MUMBAI                      36.251,53    0,27     36.068,33
 
    13 febbraio (Reuters) - I mercati azionari della regione
Asia-Pacifico sono nuovamente in rialzo oggi, spinti
dall'ottimismo sulla capacità di Stati Uniti e Cina di trovare
un accordo per risolvere la disputa sui dazi commerciali che
ormai dura da quasi un anno.
    Ieri il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto
che potrebbe far slittare la scadenza del primo marzo, data
entro cui trovare un accordo con Pechino per evitare
dall'indomani il raddoppio dei dazi sui beni cinesi, se le parti
fossero vicine a un patto complessivo.
    Intanto Wall Street ieri sera ha chiuso con un ampio
guadagno, anche sulla scorta della possibile intesa raggiunta in
Congresso per evitare un nuovo shutdown dell'amministrazione
grazie allo stanziamento di fondi per garantire la sicurezza
della frontiera sud degli Usa.
    **  TOKYO ha chiuso in rialzo dell'1,34%, dopo aver
toccato in corso di seduta i livelli massimi da metà dicembre,
sulla scia dell'ottimismo per i negoziati tra Washington e
Pechino. L'azienda di ricerche petrolifere Inpex ha guadagnato
il 12% dopo aver alzato la previsione sui profitti netti per
l'anno.
    ** SHANGHAI guadagna quasi il 2%, HONG KONG
l'1,2%. Bene anche il comparto IT, dopo la promessa del governo
di politiche di sostegno per la tecnologia e l'innovazione. A
Hong Kong balzo avanti per il comparto dell'energia. TAIWAN
 ha chiuso invece in flessione dello 0,1%.
    ** SEUL ha guadagnato lo 0,5%, in rialzo per la
treza seduta consecutiva, grazie al ritorno della propensione al
rischio. In rialzo la moneta locale, il won, e i rendimenti dei
titoli di Stato.
    ** SYDNEY ha chiuso in perdita, appesantita dai
deludenti risultati del colosso della farmaceutica CSL, il cui
titolo era cresciuto di un terzo nel corso di un anno. In calo
anche il comparto minerario dopo il ribasso dei future sul ferro
grezzo.
    ** MUMBAI è in rialzo, in attesa delle decisioni
sui tassi della banca centrale indiana. In previsione di un
taglio, a causa della crescita più bassa delle attese
dell'inflazione, la rupia si è rafforzata e i rendimenti dei
bond a 10 anni sono calati. In rialzo soprattutto i titoli
legati ai beni di consumo. 
    ** SINGAPORE ai massimi da oltre tre mesi, gli
investitori scommettono sul rasserenamento delle relazioni
Usa-Cina.
    I prezzi petroliferi sono in rialzo anche oggi. Sul fronte
delle monete, il dollaro è sulla difensiva, l'euro guadagna
terreno.
    
     
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni,  grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon  la parola “Pagina Italia” o
“Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below