February 7, 2019 / 10:49 AM / 10 months ago

5G, Mise smentisce di voler escludere Huawei e Zte, nessun pericolo sicurezza nazionale

ROMA, 7 febbraio (Reuters) - Il ministero dello Sviluppo economico smentisce che il governo voglia escludere Huawei e ZTE dalla gara per lo sviluppo della rete 5G in Italia, spiegando di non ravvedere alcun pericolo per la sicurezza nazionale.

Lo si legge in una nota.

“Con riferimento agli articoli di stampa su una presunta messa al bando delle aziende Huawei e ZTE dall’Italia in vista dell’adozione della tecnologia 5G, il Ministero dello Sviluppo Economico smentisce l’intenzione di adottare qualsiasi iniziativa in tal senso”, dice il comunicato.

“La sicurezza nazionale è una priorità e nel caso in cui si dovessero riscontrare criticità - al momento non emerse - il Mise valuterà l’opportunità di adottare le iniziative di competenza”, aggiunge.

Oggi la La Stampa scriveva che l’esecutivo starebbe pensando di tagliare fuori dalla gara i due colossi tlc cinesi a causa dei timori sulla possibilità di spionaggio e ingerenze di Pechino tramite le due aziende. Secondo il quotidiano ci sarebbero “forti pressioni” dagli Stati Uniti sul dossier e la decisione potrebbe avere forti ripercussioni sui piani di investimento delle due società in Italia.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below