February 6, 2019 / 3:33 PM / 7 months ago

Upb vede Pil 2019 "non oltre 0,4%", +0,8% in 2020 senza clausole Iva

ROMA, 6 febbraio (Reuters) - Nel 2019 la crescita del Pil italiano non supererà lo 0,4% e per una ripresa, dopo la recessione registrata nell’ultima parte del 2018, bisognerà attendere la seconda parte dell’anno.

Lo scrive l’Ufficio parlamentare di bilancio nella nota sulla congiuntura di febbraio 2019, che sottolinea come sulle previsioni pesino rischi al ribasso derivanti in special modo dal contesto internazionale.

“La variazione del Pil è stimata allo 0,4 per cento nella media di quest’anno, mentre nel 2020 aumenterebbe allo 0,8 per cento, stima che non incorpora l’attivazione delle clausole Iva”, si legge nel documento.

Secondo i tecnici dell’Upb, l’attività risulterebbe ancora debole nel trimestre in corso, mentre “la domanda aggregata riprenderebbe gradualmente vigore nei trimestri successivi, in misura più intensa a partire dall’estate, sostenuta dalle misure espansive previste nella manovra di bilancio”.

La stima del governo è di una crescita di 1% per l’anno in corso a fronte di 0,6% di Bankitalia e Fmi.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below