June 8, 2018 / 10:11 AM / 12 days ago

MONETARIO-Brevissimo immune da tensioni, basso appeal rimborsi Tltro2

MILANO, 8 giugno (Reuters) - I tassi a brevissimo sull’interbancario italiano, repo e cash, continuano a restare immuni dalle tensioni che invece colpiscono l’obbligazionario, grazie a una liquidità in eccesso che nel sistema europeo supera i 1.900 miliardi, per effetto delle misure straordinarie messe in campo dalla Bce.

“Le banche hanno coperto le loro esigenze con le aste di liquidità a lungo termine effettuate dalla Bce e sono tutte estremamente lunghe di liquidità”, dice un operatore.

In un contesto di rinnovata volatiltà sui mercati finanziari, intimoriti che le politiche annunciate dal nuovo governo M5S-Lega possano mettere a rischio la tenuta dei conti pubblici, appare difficile che gli istituti che hanno attinto a condizioni particolarmente favorevoli alla liquidità Bce (soprattutto italiane e spagnole) decidano di ridurla in maniera consistenti nella finestra di rimborsi volontari della prossima settimana.

“Non vedo nessuna corsa al rimborso anticipato”, dice un secondo tesoriere. L’importo complessivo dei fondi rimborsati anticipatamente verrà reso noto venerdì 15 giugno.

Le banche italiane detengono 139 dei circa 400 miliardi di fondi assegnati nella prima operazione Tltro2, che è possibile rimborsare anticipatamente la sett2imana prossima. L’operazione di rientro avrebbe regolamento il 27 giugno.

Intorno alle 12,00 su General Collateral Italia, riferimento per il comparto italiano garantito, l’overnight tom e spot/next viaggiano allineati a -0,405%, riferimento fissato dalla Banca centrale europea per i depositi overnight.

Sulla piattaforma eMid, utilizzata per gli scambi cash dalle banche italiane di dimensioni più ridotte, l’overnight passa di mano a -0,36/-0,38%.

** Sull’interbancario europeo cash, cui accedono gli istituti italiani principali, il tasso giorno a giorno mostra un bid a -0,50% e un offer a -0,37%. ** L’attenzione è già rivolta alla riunione della Banca centrale europea in agenda la settimana prossima a Riga. Il consiglio potrebbe decidere di segnalare già a questo giro la chiusura del quantitative easing entro a fine anno, primo passo per una graduale normalizzazione della politica monetaria. ** Chiuso il quantitative easing, la Bce si è impegnata a lasciare invariati agli attuali minimi storici i tassi d’interesse per un prolungato lasso di tempo ** La curva Ois dei tassi swap sull’Eonia continua infine a scontare pienamente un ritocco verso l’altro di 10 centesimi sui depositi nei prossimi 18-21 mesi.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below