June 7, 2018 / 1:59 PM / 10 days ago

Di Maio: salario minimo per lavoratori senza contratto nazionale

ROMA, 7 giugno (Reuters) - I lavoratori non coperti da contratto collettivo devono aver diritto a un salario minimo, fino a quando non si arriverà anche per loro a una contrattazione nazionale.

Lo ha detto oggi il vice premier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, parlando all’assemblea di Confcommercio.

“Per le professioni regolate dalla contrattazione collettiva nazionale vige la contrattazione collettiva...ma per tutta un’altra generazione di lavoratori fuori dalle contrattazioni...va garantito almeno un salario minimo, finché non si arriva ad una contrattazione nazionale”, ha detto Di Maio.

Il contratto di governo M5s-Lega prevede l’introduzione di un salario minimo orario e il “contrasto della precarietà causata anche dal jobs act” del governo Renzi.

Durante la campagna elettorale in vista del voto del 4 marzo, anche il Partito democratico aveva proposto di introdurre un salario minimo legale.

(Angelo Amante)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below