June 7, 2018 / 6:53 AM / 2 months ago

BOND EURO-Partenza in negativo per derivato Bund, appena più lieve calo Btp

    MILANO, 7 giugno (Reuters) - Avvio in calo per i derivati a
giugno sul Btp e sul Bund, con il futures tedesco che registra
un declino leggermente più marcato. Sul mercato pesano le attese
che la Bce possa effettivamente porre fine alla sua politica
monetaria espansiva attuata attraverso il Qe, dopo le
dichiarazioni di importanti esponenti dell'istituto centrale nei
giorni scorsi. Una seduta particolare anche da un punto di vista
tecnico quella di oggi, poiché in giornata si avrà il 'roll' dei
contratti di riferimento, che passeranno da quelli di giugno a
quelli con scadenza a settembre. 
    ** Il decennale tedesco ha superato la soglia dello 0,50% in
termini di rendimento, dopo aver chiuso ieri a 0,463%.
    ** È tornata a superare la soglia dei 250 punti base ieri la
forbice di rendimento tra il Btp decennale e la controparte
Bund, con una punta a 256,5 centesimi prima di terminare a 247
punti base. Si è allargato fino a 206,3 lo spread tra i due anni
Italia/Germania (165 punti base martedì sera), per poi chiudere
a 198 centesimi. 
    ** Sul fronte del primario, si attiveranno Francia e Spagna,
rispettivamente con l'offerta di 8-9 miliardi e di 2-3 miliardi
di titoli a medio-lungo. Madrid metterà sul piatto anche
1,75-2,25 miliardi di un nuovo titolo indicizzato all'inflazione
della zona euro. In serata a mercato chiuso il ministero
dell'Economia comunicherà i quantitativi dell'asta di metà mese
sui Bot annuali, in agenda martedì 12 giugno. Giovedì 14 giugno
giungono a scadenza Buoni a 12 mesi per 6,5 miliardi di euro.
    ** Il capo economista della Bce Peter Praet ha detto ieri
che Francoforte è sempre più fiduciosa che l'inflazione della
zona euro stia tornando verso il target ufficiale e discuterà
nel meeting della settimana prossima se ridurre progressivamente
gli acquisti del Qe. Nonostante il sostanziale accordo tra i
membri del consiglio, il presidente Mario Draghi ha finora
evitato ogni dibattito formale sulla progressiva riduzione del
programma, in attesa di maggiori conferme sulla solidità della
risalita dei prezzi al consumo             .
    ** Sul tema era intervenuto ieri anche il presidente della
Bundesbank Jens Weidmann che in un video messaggio ha definito
"plausibili" le attuali aspettative di mercato secondo cui la
Bce terminerà gli acquisti di asset entro la fine di quest'anno,
come primo passo verso la normalizzazione della politica
monetaria. 
    
 ========================= ORE 8,45 ===========================
 FUTURES EURIBOR GIUGNO               100,320 (invar.)  
 FUTURES BUND GIUGNO                  159,65  (-0,59)          
 FUTURES BTP GIUGNO                   125,88  (-0,25)          
 BUND 2 ANNI                          101,147 (-0,006)  -0,615% 
 BUND 10 ANNI                          99,914 (-0,446)   0,510% 
 BUND 30 ANNI                         101,715 (-0,894)   1,183% 
 
 ==============================================================(
(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02
66129655, Reuters messaging: 
irene.chiappisi.reuters.com@thomsonreuters.net))
Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con
quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare
nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia"
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below