June 6, 2018 / 1:26 PM / 5 months ago

UniCredit-SocGen operazione non attuale, no timori su catena Generali -Galateri

MILANO, 6 giugno (Reuters) - Un’operazione di aggregazione tra UniCredit e Societe Generale non sembra attuale ma, in ogni caso, non ci sono timori sulla catena di controllo di Generali.

Lo ha detto, a margine di un evento a Trieste, il presidente della compagnia assicurativa, Gabriele Galateri, come confermato da una persona presente.

UniCredit è il primo azionista, con una quota dell’8,5%, di Mediobanca, che a sua volta è primo socio di Generali con il 13% circa.

“Timori sulla catena di controllo di Generali non ci sono”, ha detto Galateri.

“Abbiamo un azionariato solido, che crede nell’azienda, che sostiene il management. Credo che di temi di fusioni e aggregazioni nel mondo finanziario se ne leggano tutti i giorni. Una certa logica in assoluto di creare una realtà più competitiva a livello internazionale esiste”, ha proseguito.

“Non commento, francamente, un’operazione che ha le sue logiche ma che non mi sembra attuale”, ha concluso Galateri.

(Gianluca Semeraro)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below