June 6, 2018 / 8:00 AM / 2 months ago

PUNTO 1-Bce discuterà fine Qe in meeting settimana prossima - Praet

(Riscrive, accorpa pezzi, aggiunge contesto, cambia titolo)

BERLINO, 6 giugno (Reuters) - La Bce è sempre più fiduciosa che l’inflazione della zona euro stia tornando verso il target ufficiale e discuterà nel meeting della settimana prossima se ridurre progressivamente gli acquisti del Qe.

Lo ha detto il capo economista dell’istituto centrale Peter Praet.

Nonostante il sostanziale accordo tra i membri del board Bce sulla possibilità di chiudere il Qe, il presidente Mario Draghi ha finora evitato ogni dibattito formale sulla progressiva riduzione del programma, in attesa di maggiori conferme sulla solidità della risalita dei prezzi al consumo.

A tale proposito, ha affermato Praet, “i segnali che indicano la convergenza dell’inflazione verso il nostro obiettivo stanno migliorando e sia la forza sottostante nell’economia dell’area euro sia il fatto che tale forza stia sempre più influenzando la formazione dei salari supporta la nostra fiducia che l’inflazione raggiungerà il livello inferiore ma vicino al 2% nel medio termine”.

“La diminuzione delle attese di mercato per una considerevole ulteriore espansione del nostro programma è stata accompagnata da aspettative di inflazione che sono sempre più coerenti col nostro obiettivo”, ha proseguito il membro del board Bce, ribadendo comunque la previsione della banca centrale per tassi che rimarranno agli attuali livelli per un periodo di tempo prolungato e “ben oltre” l’orizzonte degli acquisti netti del programma di Qe.

Nonostante ad oggi il consensus sia per una decisione finale della Bce sulla chiusura del Qe nel meeting di luglio, i commenti odierni di Praet — tradizionalmente molto vicino alla linea di Draghi — suggeriscono che la discussione inizierà già nella riunione di giovedì prossimo a Riga.

“La settimana prossima il Consiglio direttivo dovrà valutare se i progressi finora compiuti sono sufficienti per giustificare un graduale ritiro dei nostri acquisti netti” ha affermato Praet.

Sul tema è intervenuto stamane anche il presidente della Bundesbank Jens Weidmann.

In un video messaggio inviato alla stessa conferenza a Berlino, Weidmann ha definito “plausibili” le attuali aspettative di mercato secondo cui la Bce terminerà gli acquisti di asset entro la fine di quest’anno, come primo passo verso la normalizzazione della politica monetaria.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below