June 4, 2018 / 9:52 AM / 2 months ago

BUZZ BORSA-UniCredit, fiammata iniziale su rumors SocGen, analisti cauti

** UniCredit è sotto i massimi della mattinata ma resta positivo sulla scia del ritorno delle indiscrezioni su una possibile integrazione con Societe Generale, rilanciate ieri da FT.

** Secondo il quotidiano la banca guidata da Jean Pierre Mustier sta esplorando la possibilità di una fusione con l’istituto francese ma il progetto è in una fase iniziale e nessun approccio formale è stato effettuato. SocGen ha smentito ogni discussione nel board su una potenziale fusione con UniCredit che, dal canto suo, non commenta l’articolo ma ricorda che il piano “Trasform 2019” si basa su crescita organica.

** Gli analisti sono piuttosto cauti sulla realizzabilità di un’operazione di questo tipo. “Restiamo convinti che, fino all’effettiva introduzione di un sistema di garanzia unica a livello europeo sui depositi, i merger cross border restino opzioni molto difficili da realizzare. Inoltre l’attuale fase di incertezza politica in Italia non agevola un percorso di questo tipo”, scrive nel daily odierno Giovanni Razzoli di Equita.

** Banca Imi vede rischi di esecuzione per l’operazione legati al fatto che sarebbe il primo merger cross border da quando la Bce è diventata supervisore unico delle banche europee. Ricorda inoltre che non è la prima volta che si parla di questa operazione, che potrebbe essere strutturata come ‘merger of equals’ (grazie alle capitalizzazioni simili che vedono UniCredit a 33 miliardi e SocGen a 30,3 miliardi) e grazie alla quale si creerebbero sinergie in diverse aree di business.

** Un broker italiano ritiene che Mustier voglia prima completare la trasformazione della banca avviata con il piano industriale che si conclude a fine 2019 prima di procedere a un’operazione cross border. Il broker sottolinea come SocGen sia meno efficiente di UniCredit sia per cost/income (74% contro 58%) sia per Cet1 (11,2% contro 13,1%).

** Alle 11,45 UniCredit si muove poco sotto i bancari europei (+0,83%) e guadagna lo 0,46% a 14,758 euro dopo una fiammata iniziale fino a 15,29 euro. Volumi leggermente migliori della media (12,4 milioni di pezzi scambiati contro la media mensile dell’intera seduta di 21,2 milioni). SocGen guadagna 1,91%. I bancari italiani guadagnano 0,32%, appesantiti dagli istituti di medie dimensioni.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below