June 1, 2018 / 7:19 AM / 3 months ago

Italia, Cds scendono in apertura a 216 da 230 chiusura ieri - Markit

MILANO, 1 giugno (Reuters) - Credit default swap (Cds) in calo sul debito italiano, in un clima di parziale distensione del mercato a seguito della nascita del nuovo governo Lega-M5S.

In base ai dati Markit, i Cds a cinque anni scendono stamane in avvio di seduta a quota 216 pb dai 230 punti base della chiusura di ieri.

Mercoledì il contratto era salito fino a 272, massimo da luglio 2013.

Un Cds al livello dell’apertura odierna (216) implica un costo di 216.000 euro per assicurare 10 milioni di debito italiano dal rischio default.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below