May 28, 2018 / 4:33 PM / 5 months ago

Di Maio: per Tesoro proposti anche Bagnai e Siri. Colle nega

ROMA, 28 maggio (Reuters) - Sale la tensione tra il Quirinale e il M5s dopo che il veto su Paolo Savona al Tesoro da parte di Sergio Mattarella ha fatto naufragare la formazione del governo giallo-verde.

Il capo politico dei pentastellati, Luigi Di Maio, ha detto di aver proposto a Mattarella anche i nomi dell’economista euroscettico e senatore leghista, Alberto Bagnai, e di Armando Siri, sempre vicino alla Lega.

“Non risponde a verità la circostanza riferita dall’on. Luigi Di Maio a Pomeriggio 5 che al presidente della Repubblica siano stati fatti i nomi di Bagnai e Siri come ministri dell’Economia”, replica l’ufficio stampa del Quirinale.

Il leader leghista, Matteo Salvini, ha detto in serata che l’accordo con i 5 stelle era sul nome di Savona.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below