May 24, 2018 / 4:33 PM / a month ago

Mps, Baldassarri: Alexandria operazione chiara, tutti informati, nessuno obiettò

MILANO, 24 maggio (Reuters) - Quattro ore abbondanti per ridisegnare i confini e ribaltare la prospettiva sul derivato Alexandria.

E’ il tempo nel quale Gianluca Baldassarri, ex capo dell’area finanza di Mps, fra gli imputati del processo in corso a Milano sulle presunte irregolarità in operazioni finanziarie che secondo l’accusa sarebbero servite a occultare le perdite causate dall’acquisto di Antonveneta, ha spiegato ai giudici i pilastri della sua difesa.

Che, dalle sue parole, si può sintetizzare così: nessun ostacolo all’autorità di vigilanza, perché nulla fu occultato dell’operazione; nessun trucco contabile, perché i principi contabili su come registrare l’operazione erano conformi a quanto prescritto da Bankitalia e Consob.

Prima in lunghe dichiarazioni spontaneee con l’ausilio di slide e di un rapporto di 57 pagine, poi rispondendo alle domande del pubblico ministero Giordano Baggio e infine delle difese, Baldassarri ha descritto la ristrutturazione di Alexandria come una operazione non per “motivi contabili ma per l’evoluzione dei mercati nel 2008, con l’idea di sostituire il rischio americano con i Btp. Fu un’operazione di presidio del rischio”.

Niente di strano, ha continuato, se Nomura vendette i Btp 2034 a Mps senza averli mai materialmente acquistati. “Lo scambio di titoli ci fu per compensazione”, ha precisato aggiungendo che è una pratica usuale, citando le parole del testimone Giancarlo Saronne, di Nomura, al processo: “Capitava abbastanza spesso che qualcuno ci chiedesse di vendergli dei titoli che non avevamo... Cioè avviene in una stanza di compensazione giornalmente questo”.

Baldassarri ha insistito poi che sia “una suggestione dell’accusa quella che la ristrutturazione di Alexandria senza riportarla nel conto economico sia contraria ai principi contabili. Semplicemente non è vero”.

“Un conto è se sono nel mondo Repo, ma nel caso del Cds non ha senso parlare di prima iscrizione (nel bilancio), perché è un numero che non avrà mai rappresentazione in un bilancio”.

L’ex manager Mps è poi tornato sulla contabilizzazione dell’operazione a saldi aperti o a saldi chiusi. “A saldi aperti o a saldi chiusi - ha mostrato in una tabella che abbracciava gli anni fino al 2017 - Qualsiasi criterio uno assuma il risultato contabile complessivo è uguale. Con il confronto fra saldi aperti e chiusi il risultato è zero, quindi...”.

“Non riesco a capire - ha proseguito Baldassarri - l’ipotesi dell’accusa: perché dovrei far passare un Repo per Cds, quando ho un rendimento maggiore col Repo? Se Nomura avessa fatto l’hedging sul Cds avrebbe avuto un senso truccare, invece lo ha fatto sul Btp”.

L’ex capo finanza di Mps ha inoltre prodotto tutta una serie di mail da cui emerge che all’epoca dei fatti tutta l’area bilancio, dall’allora Cfo Marco Morelli in giù, era stata informata della natura dell’operazione Alexandria per verificare eventuali profili problematici di contabilizazzione.

“Nessuno mi disse che non si poteva fare. Assolutamente nessuno mi sollevò obiezioni - ha risposto a una domanda delle difese - Nessuno dell’area bilancio ha mai manifestato perplessità. Nella mia esperienza eventuali pareri contrari o evidenziazioni di criticità venivano presentati esplicitamente, verbalizzati. Così avvenne poco prima per un’operazione con Credit Suisse, che non si fece”.

Baldassarri si è avvalso della facoltà di non rispondere solo quando il pm Baggio gli ha posto una serie di domande sui suoi conti esteri, in particolare uno a Singapore. “C’è un processo in corso a Siena su questo - ha concluso - e non intendo rispondere in questa sede”.

L’udienza è stata rinviata al prossimo 31 maggio.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below