March 23, 2018 / 11:01 AM / 5 months ago

MONETARIO-Mercato conferma stima rialzo deposit facility a fine 2019

MILANO, 23 marzo (Reuters) - I tassi a brevissimo scambiano ancorati alla deposit facility mentre il mercato monetario continua a non prevedere un rialzo di quest’ultima prima di fine 2019.

** Secondo quanto riportato in settimana da fonti, il dibattito interno alla Bce si sta concentrando sempre più sul percorso di rialzo dei tassi che non sui destini del Qe; ormai anche diverse ‘colombe’ avrebbero pochi dubbi sull’opportunità di chiudere il programma entro quest’anno e a Francoforte si ragiona sulla possibilità di un primo rialzo del costo del denaro entro metà del 2019.

** Tuttavia, per trovare sulla curva swap sull’overnight una quotazione in area -0,30% — 10 pb sotto il -0,40% della deposit facility — bisogna portarsi alla scadenza 21 mesi. Attorno alle ore 11,50 questa scambia a -0,3100/2900.

** “In questo momento il mercato prezza un primo intervento sul tasso della deposit facility solo nel secondo semestre dell’anno prossimo, se non addirittura verso fine 2019” commenta il tesoriere di una grande banca italiana.

** Al momento l’eccesso di liquidità nel sistema ammonta a circa 1.820 miliardi di euro, in lieve calo rispetto alla settimana scorsa a causa dei circa 30 miliardi di riversamenti fiscali del mese in Italia. Le fuoriuscite dai conti correnti si sono concentrate nelle sedute di martedì e mercoledì e in quella odierna, mentre una coda è ancora prevista per lunedì.

** “I riversamenti non hanno avuto alcun impatto” prosegue il tesoriere. “Dubito anche che ci saranno movimenti la prossima settimana, sullo scavalco del trimestre; anzi potrebbe ripetersi quanto avvenuto nelle ultime occasioni, quando i rendimenti sono scesi ulteriormente sotto -0,40%”.

** Sulla recente scadenza di fine anno i tassi a brevissimo hanno registrato picchi negativi fino a -1%. Tale movimento è stato ricondotto alla necessità degli operatori, in un mercato estremamente lungo di fondi in euro, di coprirsi su altre divise come il dollaro, dove la liquidità è assai meno abbondante. Ciò ha portato ad un incremento delle richieste di valuta contro euro, causando lo sfondamento al ribasso dei tassi.

** Su General Collateral Italia l’overnight scambia a -0,40%, tom/next e spot/next a -0,41%.

** Martedì la Bce ha collocato fondi settimanali per 1,54 miliardi dagli 1,02 in scadenza. Il benchmark è stimato a -693,5 miliardi dai 675,5 della settimana precedente.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below